25.7 C
Verona
21 Giugno 2024
Basso Veronese In evidenza Politica Politica ultimaora

Legnago, Danieli e De Grandis entra in Lega e la giunta diventa monocolore. FdI: «Non sapevamo nulla»

Maurizio De Lorenzi

L’intera giunta Lorenzetti a Legnago da ieri è leghista. il vicesindaco Roberto Danieli (fino a ieri di Centrodestra Legnago) e l’assessore Daniela De Grandis hanno aderito al Carroccio. Lasciati fuori gli alleati di Fratelli d’Italia con Gianluca Cavedo, responsabile di FdI per il Basso Veronese, che avverte: «Adesso serve una verifica di maggioranza e vanno ripristinati gli equilibri in giunta. Non sapevamo nulla di questa scelta e non mi pare sia un comportamento corretto tra alleati di maggioranza».

Ad annunciare il passaggio, ieri con una vera e propria conferenza stampa a cui hanno partecipato il segretario provinciale Nicolò Zavarise ed il consigliere regionale Alessandro Montagnoli, è stato Maurizio De Lorenzi, commissario cittadino della Lega Salvini Premier: «Oggi è un buon giorno per la Lega a Legnago, poiché la Giunta è diventata un monocolore. E se a qualcuno verrà il mal di pancia dovrà farselo passare oppure sarà libero di andarsene».

Roberto Danieli, vicesindaco con deleghe a Lavori pubblici ed urbanistica, e Daniela De Grandis, assessore al Bilancio e finanze, erano stati eletti il 26 maggio 2019 nella civica “Lista Lorenzetti Sindaco”. Danieli viene da An, poi è stato nel Pdl di area Massimo Giorgetti e nella civica Centrodestra Legnago, mentre De Grandis è stata presidente di “Facciamo per Legnago”.

Condividi con:

Articoli Correlati

San Bonifacio, Soave fa appello all’unità del centrodestra per il ballottaggio contro Verona

massimo

Primo Giornale in distribuzione nel Basso Veronese, sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Villafranca, 75enne ucciso con un colpo di pistola durante una lite tra giostrai

massimo

Verona, presidio della Cgil sanità: «Subito le assunzioni di operatori sociosanitari e infermieri»

massimo

San Pietro in Cariano, finisce fuoristrada con l’auto: grave 70enne

massimo

Soave, il sindaco Pressi sui ristori per i danni del maltempo: «Preoccupato dal silenzio del Governo»

massimo