14.5 C
Verona
27 Settembre 2022
Basso Veronese In evidenza Politica Politica ultimaora

Legnago, Danieli e De Grandis entra in Lega e la giunta diventa monocolore. FdI: «Non sapevamo nulla»

Maurizio De Lorenzi

L’intera giunta Lorenzetti a Legnago da ieri è leghista. il vicesindaco Roberto Danieli (fino a ieri di Centrodestra Legnago) e l’assessore Daniela De Grandis hanno aderito al Carroccio. Lasciati fuori gli alleati di Fratelli d’Italia con Gianluca Cavedo, responsabile di FdI per il Basso Veronese, che avverte: «Adesso serve una verifica di maggioranza e vanno ripristinati gli equilibri in giunta. Non sapevamo nulla di questa scelta e non mi pare sia un comportamento corretto tra alleati di maggioranza».

Ad annunciare il passaggio, ieri con una vera e propria conferenza stampa a cui hanno partecipato il segretario provinciale Nicolò Zavarise ed il consigliere regionale Alessandro Montagnoli, è stato Maurizio De Lorenzi, commissario cittadino della Lega Salvini Premier: «Oggi è un buon giorno per la Lega a Legnago, poiché la Giunta è diventata un monocolore. E se a qualcuno verrà il mal di pancia dovrà farselo passare oppure sarà libero di andarsene».

Roberto Danieli, vicesindaco con deleghe a Lavori pubblici ed urbanistica, e Daniela De Grandis, assessore al Bilancio e finanze, erano stati eletti il 26 maggio 2019 nella civica “Lista Lorenzetti Sindaco”. Danieli viene da An, poi è stato nel Pdl di area Massimo Giorgetti e nella civica Centrodestra Legnago, mentre De Grandis è stata presidente di “Facciamo per Legnago”.

Condividi con:

Articoli Correlati

Politiche 2022, eletti alla Camera anche Flavio Tosi (Fi) e Maddalena Morgante (FdI

massimo

Verona, scomparso l’ex Procuratore capo Mario Giulio Schinaia

massimo

Casaleone, torna nel fine settimana la storica “Sagra de Casaleon”

massimo

Politiche 2022, gli eletti nell’uninominale sono Fontana, Maschio e Tosato al Senato

massimo

VeronaFiere, domani il ministro Giorgetti ed il governatore Zaia inaugurano Marmomacc

massimo

S. Bonifacio, 5 denunciati per guida in stato di ebrezza e due sorpresi ubriachi a infastidire i passanti

massimo