29.4 C
Verona
16 Agosto 2022
Basso Veronese Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora

Legnago, domani dalle 8,30 il disinnesco delle bombe con 6 mila evacuati

Leg artificieri

Seimila cittadini da evacuare ed accogliere in 5 diversi centri d’accoglienza, altri 4 mila abitanti coinvolti che potranno rimanere in casa la sbarrati all’interno e lontano dalla finestre. Mezza città che verrà lasciata deserta, con tutto chiuso e sbarrato, presidiata dalla forze dell’ordine e dalla Protezione civile. Chiusi il Pronto soccorso dell’ospedale Mater Salutis, la stazione Ferroviaria con i treni bloccati nelle linee che attraversano il territorio comunale (compresa la Mantova-Monselice). Vietato il sorvolo della città.

Succede a Legnago, dove domenica 17 e lunedì 18 settembre, si vivrà quello che è stato definito il “BombaDay”, il disinnesco dei due enormi ordigni rinvenuti in primavera nel greto del fiume Adige. Si tratta di due bombe d’aereo di fabbricazione statunitense della Seconda Guerra Mondiale del peso di 1000 libbre ciascuna (454 Kg) ad alto potenziale esplosivo, per ora messe in sicurezza da un team di specialisti dell’8° Reggimento Genio Guastatori Paracadutisti “Folgore” di stanza a Legnago con il supporto dei palombari del nucleo Sminamento Difesa Antimezzi Insidiosi della Marina Militare.

Il grosso dell’operazione avverrà domenica 17 settembre, mentre lunedì gli abitanti da evacuare saranno solo 300, con gli artificieri che riprenderanno le operazioni di distruzione della seconda bomba a partire dalle 9. Le operazioni di disinnesco, coordinate dalla Prefettura di Verona e dal Comando Forze Operative Nord di Padova, avranno inizio alle 8,30 e vedranno impegnati 350 operatori, dai volontari della Protezione civile con allertate le squadre di tutto il veronese, agli uomini della Polizia municipale, agli Alpini, alle Forze dell’ordine, fino ai volontari dell’associazione ambientalista “La Verbena” che con un gommone pattuglieranno l’Adige. Dall’inizio dell’anno sono già 200 gli interventi di bonifica condotti dagli artificieri della Brigata Paracadutisti “Folgore” nelle sei province di competenza tra Veneto, Lombardia e Trentino.

Condividi con:

Articoli Correlati

Soave, serata di poesia al parco Zanella

massimo

Roverchiara, distrutta dalle fiamme parte della “Cereal Docks Organic”

massimo

Politiche 2022, il Pd candida come capolista alla Camera l’uscente Alessia Rotta

massimo

Politiche 2022, oggi le “Parlamentarie” 5 Stelle sui candidati: esclusa la veronese Businarolo

massimo

Verona, al “Mura Festival” appuntamento con le degustazioni di Slow Food

massimo

Ciclismo, Biondani (Autozai Petrucci Contri) quarto a Ceneda di Vittorio Veneto

massimo