19.9 C
Verona
29 Settembre 2022
Basso Veronese Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora

Legnago, domenica la Giornata Plastic Free per salvare il pianeta

Tutti a raccogliere plastica per salvare il pianeta. Giornata Plastic Free domenca 26 settembre. A Legnago il ritrovo sarà alle 9 davanti al McDonald’s per il check in e un caffè di benvenuto, quindi la divisione in squadre e diversi percorsi nella zona industriale. A conclusione dell’iniziativa si terrà anche un piccolo rinfresco di chiusura al Ristorante Da Aldo. Alla manifestazione hanno dato il loro sostegno anche Punto Blu e Zucchelli Pubblicità. Plastic Free Legnago invita chi partecipa a presentarsi con scarpe e abbigliamento comodo, borraccia per avere sempre una bibita fresca, guanti da giardinaggio e pinze da raccolta, mascherina e gel igienizzante. Sacchi e guanti in lattice o da raccolta per chi non ne avesse saranno messi a disposizione da Plastic Free. Per partecipare è obbligatoria l’iscrizione gratuita a questo link per tracciamento Covid e assicurazione: https://www.plasticfreeonlus.it/eventi/26-sett-legnago/.

Ogni anno, 12 milioni di tonnellate di plastica raggiungono i mari di tutto il mondo, l’equivalente di un camion di rifiuti ogni minuto, e un milione e mezzo di animali, prevalentemente marini, muoiono a causa della plastica. Da oltre 2 anni, l’associazione Plastic Free è impegnata in questa tematica. Il secondo evento nazionale dell’anno si terrà tra pochi giorni, il 26 settembre 2021, con oltre 330 appuntamenti, da nord a sud, con l’obiettivo di superare di superare i 300.000 chilogrammi di plastica e rifiuti rimossi dall’ambiente.

«Sarà una grande giornata di sensibilizzazione – dice Luca De Gaetano, presidente di Plastic Free -. Questo è il reale intento, perché solo sensibilizzando più persone possibili preveniamo ulteriori disastri ambientali».

La Onlus stima la partecipazione di 30.000 volontari che entreranno in azione per il bene del Pianeta. Cittadini, istituzioni ed aziende faranno squadra durante questa giornata come non è mai stato fatto prima. L’evento, infatti, oltre ad essere supportato dai Comuni interessati, vede il supporto di diverse aziende, quali GLS, Caffè Borbone e Roberto Collina, fondamentale per la buona riuscita dell’iniziativa.

«Siamo fieri di dare il nostro apporto ad un’iniziativa così lodevole che attraverserà tutta l’Italia, da nord a sud e vedrà impegnate vecchie e nuove generazioni per un obiettivo comune: lavorare per il futuro del nostro pianeta – commenta Klaus Schädle, Group Area Managing Director di GLS –. Noi siamo da sempre impegnati su queste tematiche e grazie ai nostri progetti Think Green e Clima Protect cerchiamo di contribuire in modo concreto nel rendere più sostenibile il mondo in cui viviamo».

Nel Veronese l’evento si terrà, oltre che a Legnago, a Bosco Chiesanuova, Caldiero, Caprino Veronese, Costermano sul Garda, Grezzana, Lavagno, Negrar di Valpolicella, Pastrengo, Peschiera del Garda, Ronco all’Adige, San Giovanni Ilarione, San Giovanni Lupatoto, Sona, Torri del Benaco, Verona.

 

Condividi con:

Articoli Correlati

Legnago, lutto nel mondo politico e sindacale per la scomparsa di Rolando Vedovelli

massimo

Scuola&Alimentazione, lanciato dalla sede Enaip il concorso “La salute nel piatto”

massimo

Verona, perde il controllo dell’auto e finisce contro un Tir colpendone il serbatoio: illeso ma strada chiusa per 3 ore

massimo

Salute, aperte le prenotazioni per le seconde dosi booster dai 12 anni in sù

massimo

Associazioni, i 50 anni dei “Veronesi nel mondo” e la “Giornata dei veneti nel Mondo”

massimo

Bardolino, il paese del Garda diventa sempre più verde: 120 mila euro per parchi e nuovi alberi

massimo