22.1 C
Verona
16 Luglio 2024
Basso Veronese Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora

Legnago, due ospiti della casa di riposo positivi al Covid: stanno bene e sono isolati

La casa di riposo di Legnago registra due ospiti positivi al Covid. A comunicarlo, questa sera, il presidente dell’ospizio, Maurizio De Lorenzi: ««Gli anziani stanno bene, non presentano particolari patologie e sono stati prontamente isolati dal resto degli ospiti».

La struttura, infatti, ha subito messo in atto tutti i protocolli sanitari e le procedure previste per il contenimento del virus. Il primo dei due casi era emerso martedì scorso, nel reparto 3b, mentre il secondo è stato accertato oggi, nel corso del nuovo giro di tamponi effettuato all’interno del reparto dove gli ospiti sono attenzionati come contatti stretti.

«Gli altri ospiti del reparto 3b hanno confermato la negatività, ma comunque verranno sottoposti a tampone antigenico, ogni 48 ore per cinque ulteriori giorni, a garanzia della sicurezza di tutti gli anziani e degli operatori stessi – afferma De Lorenzi -. Sono state al momento sospese le visite in presenza per gli anziani ospitati all’interno del reparto 3b, ma comunque sono attive le videochiamate in modo da mantenere un contatto tra ospite e familgiare».

Condividi con:

Articoli Correlati

Verona, donati dagli Alpini di Novaglie tapis roulant e cyclette al reparto Fibrosi cistica di Borgo Trento

massimo

Legnago, sul Salieri cala la scure dello spoil system Longhiano: una poltrona per Shahine?

massimo

San Bonifacio, Soave ha nominato la giunta: Turri è vicesindaco

massimo

Caso caporalato nel Basso Veronese, Mirandola (Uila): «Una macchia sulla produzione agricola veronese»

massimo

Caso di caporalato nella Bassa, la Cgil: «Caporali stranieri ma le aziende sono Veronesi»

massimo

Nuovo caso di caporalato nel Basso Veronese: 33 indiani sfruttati come schiavi nella campagne da due connazionali

massimo