24.5 C
Verona
16 Agosto 2022
Basso Veronese Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora

Legnago, evento online su Edith Stein morta nel lager nazista per il Giorno della Memoria

Sarà un evento online ideato dall’Università del tempo libero di Legnago a celebrare la “Giornata della Memoria”, dedicata al ricordo delle vittime dei campi di concentramento nazifascisti. Si parte con gli eventi domani, martedì 26 gennaio, con il sindaco Graziano Lorenzetti che renderà omaggio con un video a coloro che hanno perso la vita nei campi di sterminio nazisti e fascisti. Interverrà quindi la studiosa Margherita Ferrari che racconterà la vita e l’opera di Edith Stein, allieva del filosofo Husserl, passata dall’ebraismo al cattolicesimo e diventata successivamente suora carmelitana. Stein morì nel 1942 nelle camere a gas del campo di sterminio di Auschwitz. È stata proclamata beata nel 1987 e canonizzata da Giovanni Paolo nel 1998. Dopodomani, 27 gennaio Giornata della Memoria (coincide con la data di apertura dei cancelli di Auscwitz da parte dei soldati russi), il rettore dell’Università del tempo libero di Legnago, Luigi Manfrin, terrà una video lezione sulle vicende del ghetto di Roma, ripercorrendo la vicenda di Settimia Spizzichino, scomparsa nel 2000, unica donna tra i 16 ebrei romani sopravvissuti al rastrellamento e alla deportazione del 16 ottobre 1943, e sulla storia di Andra e Tatiana Bucci, tra le pochissime bambine tornate dal campo di sterminio di Auschwitz. Tutti gli interventi saranno disponibili sulla pagina Facebook del Comune di Legnago.

Condividi con:

Articoli Correlati

Politiche 2022, il Pd candida come capolista alla Camera l’uscente Alessia Rotta

massimo

Politiche 2022, oggi le “Parlamentarie” 5 Stelle sui candidati: esclusa la veronese Businarolo

massimo

Verona, al “Mura Festival” appuntamento con le degustazioni di Slow Food

massimo

Ciclismo, Biondani (Autozai Petrucci Contri) quarto a Ceneda di Vittorio Veneto

massimo

Verona, Estravagario Teatro porta in scena “Un uomo, il pianoforte, il mare”

massimo

Olivicoltura, video dell’Aipo: olive entrate nella fase di inolizione

massimo