16.2 C
Verona
27 Ottobre 2020
Basso Veronese In evidenza Manifestazioni Manifestazioni ultimaora

Legnago, festa per dire grazie a chi lotta contro il Covid

La città di Legnago in festa per ringraziare il personale sanitario che ha lottato e continua ancora oggi la battaglia contro il Covid 19. E il sindaco consegna simbolicamente le chiavi della città al direttore generale dell’Ulss 9 Pietro Girardi, come rappresentante di tutti i dipendenti dell’ospedale Mater Salutis.

È questo il programma dell’evento “Un Giorno di festa per dirvi grazie”, che si terrà domenica 27 settembre al Wild Park di San Vito di Legnago dalle 15 alle 19, ideato dal Comune di Legnago e presentato ieri nella sala consiliare del Comune dal sindaco, Graziano Lorenzetti, assieme all’assessore alle attività economiche, Nicola Scapini, ed al presidente della Pro Loco, Cesare Canoso. Presenti anche Ferdinando Vaccari, direttore del Distretto 3 della Pianura Veronese dell’Ulss 9, Antonio Costanza, consigliere comunale e dirigente medico del Mater Salutis e Pietro Girardi, direttore generale dell’Ulss9, collegato via web.

«Abbiamo pensato di organizzare una manifestazione per ringraziare gli operatori sanitari, importanti come non mai in questo periodo, del loro impegno durante il lockdown – ha spiegato il sindaco Lorenzetti -. L’evento, che si terrà in totale sicurezza, è voluto dalla Pro Loco e realizzato grazie al contributo di molti attori».

“Un Giorno di festa per dirvi grazie” si aprirà alle 15 con la consegna dal parte del sindaco delle chiavi della città al direttore Girardi. Il pomeriggio sarà scandito da una festa medievale, con carosello a cavallo ed esercitazioni di combattimento storico, e da una caccia al tesoro animata. Una dozzina di volontari dei “Nasi Rossi” di VIP Onlus intratterranno i bambini, mentre l’Azienda Agricola Antoniazzi offrirà degustazioni di prodotti a km 0 e la Pro Loco donerà il buffet.

«I medici sono entusiasti di questa iniziativa – ha detto Canoso – stimiamo che saranno presenti dai 200 ai 300 dipendenti dell’ospedale, anche se tanti quel giorno saranno in turno». La festa sarà riservata ai medici, infermieri e dipendenti ospedalieri. La Pro Loco ha invitato a partecipare all’evento i presidenti di tutte le associazioni di Legnago e i rappresentanti delle autorità (vigili, carabinieri, polizia).

«La comunità di Legnago renderà, inoltre, un omaggio simbolico ai protagonisti della pandemia trovandosi alle 15 di fronte alla sede della Pro Loco – ha concluso Canoso -. Ogni rappresentante delle associazioni di Legnago lancerà 300 palloncini con la scritta “Grazie”. Se il tempo ci aiuta, dovrebbero passare sopra la nostra festa proprio durante la consegna delle chiavi da parte del sindaco a Girardi».

In caso di pioggia, tiene a specificare Canoso, la festa verrà rinviata all’11 ottobre.

Articoli Correlati

Cerea, agenzia di marketing lancia un bonus di 100 euro a sostegno di bar e ristoranti

massimo

Verona, si rischia lo sciopero degli infermieri all’ospedale di Borgo Trento

massimo

Finanza, webinar di Educazione Finanziaria con ConfimpresaItalia Verona

massimo

Coronavirus, nuova ordinanza di Zaia: didattica a distanza per il 75% degli studenti

massimo

Bruxelles, Borchia (Lega): «I fondi del Meccanismo per collegare l’Europa devono tornare ai territori»

massimo

Verona, in municipio la mostra “I ponti in cemento armato”

massimo