5.2 C
Verona
8 Dicembre 2022
Basso Veronese In evidenza Politica Politica ultimaora

Legnago, Gandini precisa: «Ribattevo a Castelletto e non a Pernechele»

gandinis02

«Il mio intervento al consiglio comunale di ieri sera – precisa Silvio Gandini, ex sindaco di Legnago e candidato al consiglio regionale per il Partito Democratico – nulla a che vedere con il presidente del consiglio comunale Simone Pernechele e la sua decisione di sciogliere la seduta». [Si anche veda qui]

«Mi sono sentito in dovere di ribattere all’insinuazione del consigliere “5Stelle” Federico Castelletto: inaccettabile che abbia bollato la delibera sulla scuola di Vigo come operazione elettorale – continua Gandini che, seduto ieri sera tra i cittadini che da Vigo erano accorsi in consiglio comunale, si è visto etichettare la sua presenza come “campagna elettorale” dal consigliere grillino -. Inaccettabile dal momento che la scuola è una richiesta che proviene dalla stessa cittadinanza. Come membro del Crisma, il Comitato di Ricostruzione della Scuola Materna, non da ieri ma da più di due anni, so bene quanto sia una necessità per gli abitanti della frazione e non solo. Da tempo stiamo investendo lavoro ed energia perché venga ricostruita. Liquidare la questione come pretesto politico è fuori luogo».

Condividi con:

Articoli Correlati

Primo Giornale in distribuzione nell’Est Veronese, sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Cerea, con la moto contro un’auto: un ferito grave a San Vito

massimo

S.Bonifacio, l’ex ospedale passerà al Comune che darò all’Ulss il terreno per la Casa della Comunità

massimo

Legnago, oltre 80 imprenditori alla serata organizzata dall’europarlamentare Borchia sule politiche Ue per l’energia

massimo

Verona, incidente tra due auto in corso Cavour con un ferito grave

massimo

Sona, finisce con l’auto contro un albero: è in gravi condizioni

massimo