10.6 C
Verona
1 Febbraio 2023
Basso Veronese In evidenza Politica Politica ultimaora

Legnago, Gandini si è dimesso da consigliere per lasciare il posto a Michele Masin

«L’esito delle recenti elezioni amministrative ha fatto registrare la sconfitta della nostra proposta civica per la città. Alla luce di questo risultato, occorre avviare con urgenza un rinnovamento politico, di idee e di persone, per dare nuova rappresentanza alle proposte che comunque abbiamo elaborato nel nostro programma elettorale e che hanno visto in particolare il coinvolgimento di parecchi giovani con l’entusiasmo e la competenza necessarie per ben operare adesso e in futuro a favore della nostra comunità di Legnago. Questi giovani mi hanno scelto come traghettatore per una proposta politica civica.

Per favorire questo percorso di rinnovamento, comunico pertanto la mia rinuncia alla carica di consigliere comunale».

È con queste parole che ieri, Silvio Gandini, candidato a sindaco della coalizione di centro sinistra composta dalle tre liste “Per una città in Comune”, “Legnago Futura” e “Liberinsieme” ha comunicato ieri le sue dimissioni dal consiglio comunale dove era stato nominato il 3 giugno a seguito del voto del 26 maggio. Al sui posto, già nel primo consiglio comunale convocato per questa sera, entrerà al suo posto Michele Masin, primo dei non eletti della lista “Legnago Futura”.

«Ringrazio quanti mi hanno sostenuto in questa difficile campagna elettorale e tutti i cittadini che hanno voluto credere al nostro progetto. Sono convinto che si  potranno trovare nuove disponibilità e nuove energie per poterlo realizzare – scrive Gandini, che di Legnago è stato sindaco per 10 anni -. Naturalmente, auguro a tutto il nuovo consiglio comunale, e in particolare a chi mi subentrerà, un lavoro e un impegno proficuo e lungimirante per il bene della nostra città e nel solo ed esclusivo interesse di tutti i nostri cittadini legnaghesi».

Condividi con:

Articoli Correlati

Processo Pfas, studio professoressa Facchin coerente col reato di disastro ambientale

massimo

Verona, “Rossi Moto” nuova concessionaria ufficiale Suzuki per il Veronese

massimo

Calcio Serie D, il Legnago Salus offre il bus ai tifosi per la trasferta ad Adria

massimo

Primo Giornale in distribuzione nel Basso Veronese, sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Negrar, a Villa Albertini lo spettacolo dedicato ad Arpad Weisz calciatore e allenatore morto ad Auschwitz

massimo

Verona, blitz della Polizia locale con sgomberi, arresti e sequestro di droga

massimo