10.6 C
Verona
1 Febbraio 2023
Basso Veronese Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora

Legnago, giornata in ricordo dei fratelli Cervi uccisi dai nazifascisti

Domani, mercoledì 28 dicembre, Legnago ricorderà grazie all’iniziativa dell’Anpi, l’Associazione nazionale partigiani d’Italia, l’eccidio dei fratelli Cervi avvenuto 79 anni fa ad opera dei nazifascisti.

La commemorazione inizierà alle 11 con la deposizione di una corona di fiori in via Fratelli Cervi, a Legnago, con l’intervento di un rappresentante della sezione di Legnago e del Basso Veronese dell’Anpi. La stessa cerimonia si terrà in altri 13 Comuni del Veronese che hanno vie dedicate ai Fratelli Cervi. Alle 18, nella sede cittadina dell’Arci (piazzetta Padre Pio 7), si terrà una conferenza dal titolo “I fratelli Cervi e storie di pianure resistenti” con relatore Mirco Zanoni, coordinatore culturale dell’istituto Alcice Cervi.

Alcide è il padre dei sette fratelli Cervi appartenenti a una famiglia di contadini con radicati sentimenti antifascisti. Dotati di forti convincimenti democratici e cattolici, presero attivamente parte alla Resistenza e presi prigionieri, furono torturati e poi fucilati dai fascisti il 28 dicembre 1943 nel poligono di tiro di Reggio Emilia. Sono ricordati anche per la “pastasciutta antifascista”, che si celebra il 25 luglio in tante città e paesi d’Italia: il 25 luglio del 1943, saputo della caduta del governo fascista e dell’arresto di Mussolini, i Cervi organizzarono in piazza nel loro paese una festa offrendo a tutti una pastasciutta.

Condividi con:

Articoli Correlati

Processo Pfas, studio professoressa Facchin coerente col reato di disastro ambientale

massimo

Verona, “Rossi Moto” nuova concessionaria ufficiale Suzuki per il Veronese

massimo

Calcio Serie D, il Legnago Salus offre il bus ai tifosi per la trasferta ad Adria

massimo

Primo Giornale in distribuzione nel Basso Veronese, sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Negrar, a Villa Albertini lo spettacolo dedicato ad Arpad Weisz calciatore e allenatore morto ad Auschwitz

massimo

Verona, blitz della Polizia locale con sgomberi, arresti e sequestro di droga

massimo