4.6 C
Verona
27 Gennaio 2023
Basso Veronese Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora

Legnago, giovane moldava morta: rilasciato l’uomo fermato

Carabinieri02

È stato rilasciato il marocchino di 45 anni residente a Gazzo Veronese per la morte, in circostanze ancora tutte da chiarire, all’alba di oggi all’ospedale di Legnago di una 31enne moldava.

Gli accertamenti compiuti dal medico legale incaricato dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Verona secondo i quali, le lesioni riportate dalla donna sarebbero compatibili con una caduta da auto in corsa, sostanzialmente suffragherebbero le dichiarazioni del marocchino. Continuano comunque le indagini dei Carabinieri per chiarire tutti gli aspetti della vicenda.

La donna, che viveva a Legnago con la madre e lavorava come bracciante in un’azienda agricola della zona, era stata ricoverata in condizioni disperate questa notte. Il marocchino, fermato subito dopo il ricovero della donna in ospedale, ha raccontato che la ragazza si è gettata dall’auto in corsa ed in questo modo avrebbe riportato ferite gravissime alla testa. Ed è stato lui stesso a dare l’allarme chiedendo soccorso ad un’ambulanza. Tra i due esisteva da tempo una relazione affettiva.

Condividi con:

Articoli Correlati

Isola della Scala, l’Ulss 9: «A febbraio la sala d’attesa della Guardia medica tornerà all’interno dell’ex ospedale»

massimo

Legnago, domani al Minghetti una “escape room” educativa sui campi di concentramento nazifascisti

massimo

Monteforte d’Alpone, ladri in fuga intercettati e arrestati dai Carabinieri

massimo

Verona, domani in fiera il via alla tre giorni del Motor Bike Expo

massimo

Verona, inaugurata in Biblioteca Frinzi,la mostra “Menestrella nel Lager”

massimo

Partito Democratico, Franco Bonfante candidato unico a segretario provinciale

massimo