18.2 C
Verona
29 Maggio 2024
Basso Veronese Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora

Legnago, gli studenti del Minghetti promotore di Pace.

Domani, sabato 6 aprile, gli studenti di due classi terze dell’istituto Marco Minghetti di Legnago, una ad indirizzo Amministrazione Finanza e Marketing e l’altra ad indirizzo Professionale, parteciperanno presso l’Auditorium del Palazzo della Gran Guardia di Verona all’evento dal titolo “Verona città sostenibile: un abbraccio per l’agenda 2030”.

L’evento, organizzato da Intercultura, ha coinvolto scuole e associazioni della provincia, intorno all’Agenda ONU 2030 e l’Istituto Marco Minghetti partecipa all’evento abbinato “Pace-Giustizia e Istituzioni Solide”. Gli studenti, accompagnati dai docenti Federica Bellinato e Luca Negri, presenteranno nella mattinata il loro “Messaggio di Pace”, realizzato in questi mesi nell’ambito dell’insegnamento della educazione civica.

”Non c’e una strada che porta alla Pace ma la Pace è la strada”. La frase di Ghandi è stata pronunciata da don Ciotti mercoledì 15 novembre al Teatro Nuovo di Verona, per l’occasione gremito di studenti, tutti attenti ad ascoltare ogni parola del fondatore della associazione Libera. Gli Studenti del Minghetti erano presenti all’incontro e hanno subito recepito il messaggio. Ritornati a scuola hanno immediatamente messo in pratica la lezione di don Ciotti, convinti che il cambiamento verso un mondo di Pace, parte anche dalle piccole cose e ha bisogno di tutti noi.

Le classi, nel mese di gennaio, hanno incontrato nell’aula magna dell’istituto Roberto Alberti, referente nazionale del Servizio Civile Universale, e la professoressa Rossella Russo che assieme ad alcuni volontari hanno permesso di conoscere una realtà così importante e al servizio della collettività tutta. E dato che “la bellezza salverà il mondo“, gli Studenti hanno veicolato il messaggio di Pace attraverso l’arte della fotografia.

Le foto, realizzate dagli studenti dell’indirizzo professionale, “mettono in mostra la Pace” attraverso parole e frasi famose e selezionate intenzionalmente dagli studenti della AFM. Le due classi, così in apparenza distanti per vocazione, una è infatti la ex ragioneria forte nei numeri e nelle analisi di bilancio, l’altra esperta nei Servizi culturali e dello spettacolo hanno trovato la strada comune per esprimere il loro messaggio di Pace perché, come ha ripetuto don Ciotti mercoledì 15 novembre, “La Pace è la strada”.

Condividi con:

Articoli Correlati

Villafranca, il liceo artistico “Carlo Anti” domani premiato alla Camera dei Deputati

massimo

Legnago, presentazione del libro “Donne invisibili e donne in controluce”

massimo

Verona, presentazione del libro “Piazza della Loggia cinquant’anni dopo” sulla strage neofascista

massimo

Verona, in Gran Guardia la mostra “Dall’Italia ad Auschwitz”

massimo

Pallacanestro, impresa dell’Ecodem Alpo Basket in gara-1 di finale a Udine per la promozione in A1  

massimo

Verona, dibattito con candidati e candidate alle elezioni europee al liceo Maffei

massimo