10.2 C
Verona
2 Marzo 2024
Basso Veronese Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora

Legnago, i carabinieri scoprono 200 chili di marijuana in un fosso a Canove

Ben 200 chili di marijuana nascosti in un fossato a Canove di Legnago. È quanto hanno scoperto nella tarda serata di ieri in un campo in via Pisa, all’interno di un fossato per l’irrigazione delle culture, conservati in 10 grandi sacchi di plastica.

L’operazione dei carabinieri è scaturita da un’attività di polizia giudiziaria finalizzata al contrasto dell’illecito commercio di sostanze stupefacenti, che ha visto i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Legnago, con la collaborazione di personale del locale comando di Polizia Municipale, rinvenire sottoporre a sequestro circa 200 kilogrammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana contenuta in 10 sacchi di plastica.

Il recupero dello stupefacente si inserisce in una costante attività di monitoraggio e contrasto al redditizio mercato della vendita degli stupefacenti. Tale importante risultato segue quello del 12 ottobre scorso in Porto di Legnago, dove sempre i Carabinieri di Legnago procedevano al sequestro di svariate piante di cannabis poste in coltivazione lungo la tratta ferroviaria Legnago – Monselice. Sono in corso gli accertamenti per cercare di identificare chi abbia nascosto in quel canale tutta quella droga.

Condividi con:

Articoli Correlati

Isola della Scala, lettera aperta di Canazza al consiglio comunale: «Sulla piazza accogliamo all’unanimità la richiesta di un referendum»

massimo

Valeggio sul Mincio, piove in classe al Carnacina e gli studenti scioperano appoggiati da genitori e insegnanti

massimo

Verona, sorpreso mentre forza lo scuro di una casa spruzza spray al peperoncino sui carabinieri

massimo

Colognola ai Colli, il 14enne che ha salvato la vita a un uomo colto da infarto ricevuto alla Camera

massimo

Assistenza anziani, nel Basso Veronese un corso per formare “Custodi sociali”

massimo

Costermano, fermato con 1 dose di cocaina, in casa aveva una pistola rubata in Calabria e altra droga

massimo