31.1 C
Verona
12 Luglio 2024
Basso Veronese In evidenza Spettacoli & cultura Spettacoli & cultura ultimaora

Legnago, il 30 dicembre al Salieri il tradizionale concerto di fine anno con l’Orchestra Filarmonica Italiana

Tradizionale concerto di fine anno al Teatro Salieri, il 30 dicembre alle 20.45 con l’Orchestra Filarmonica Italiana. In programma musiche di Rossini, Verdi, Mascagni, Ponchielli e l’immancabile Strauss. Dalla Sinfonia dall’Italiana in Algeri di Rossini, quindi, all’intenso Preludio dell’atto I da La Traviata di Giuseppe Verdi. E ancora la Danza delle Ore di Amilcar Ponchielli, il celeberrimo Intermezzo Sinfonico dalla Cavalleria rusticana di Mascagni, l’Ouverture dal Don Pasquale di Donizetti. Per poi passare ad alcuni fra i brani più celebri di Johan Strauss: Pizzicato Polka Frühlingsstimmen op. 410, Geschichten aus dem Wienerwald op. 325, Walzer op. 437, Unter Donner und Blitz op. 324. Senza dimenticare An der schönen blauen Donau op. 314. Il programma, infatti, è una dedica come tradizione al mondo austro-ungarico, con uno spazio rivolto ai grandi del melodramma italiano. La prima parte del programma, quindi, sarà un omaggio strumentale alla terra della lirica: all’Italia Da Rossini a Mascagni, passando da Ponchielli e Verdi. Un primo viaggio tutto italiano prima di immergersi nelle atmosfere dei caffè-concerto viennesi con la tradizionale sequenza di Valzer e Polke, che uniscono le due tradizioni musicali come il Danubio unisce Vienna a Budapest. Sarà possibile, quindi, ascoltare l’Orchestra Filarmonica Italiana non solo nel consolidato repertorio lirico che la accompagna fin dalla sua nascita nei più importanti teatri italiani, ma anche nella sua vena di espressività e virtuosismo, indispensabili per affrontare le coinvolgenti partiture di J. Strauss. Un concerto che è, in qualche modo, un proclama di gioia e voglia di condividere la musica dal vivo insieme, come grande messaggio di esistenza, resilienza e speranza.

Condividi con:

Articoli Correlati

Albaredo d’Adige, scomparso l’ex sindaco Erminio Guzzo: fu l’ultimo della Dc

massimo

Verona, un morto sulla Serenissima questa notte nello scontro tra due auto

massimo

Verona, festa della Cgil venerdì sabato e domenica nell’area verde davanti alle Piscine Santini

massimo

Legnago, scintille tra Ambrosini e il neosindaco Longhi nel primo consiglio della nuova amministrazione

massimo

Primo Giornale in distribuzione nell’Est Veronese, qui sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Ciclismo, Magagnotti (Autozai Contri) è campione europeo nell’inseguimento a squadre

massimo