30.9 C
Verona
12 Luglio 2024
Basso Veronese Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora

Legnago, il caos dello spray al peperoncino al Medici sarebbe stato provocato da due studentesse

Il momento è quello della ricreazione, poco prima delle 11 all’istituto superiore Medici di Porto di Legnago. Due studentesse stanno rientrando in classe quando una delle due fa vedere all’amica la bomboletta di spray urticante che tiene in tasca per autodifesa. L’amica la prende in mano e, forse senza volerlo, la “prova”.

Sarebbe scoppiato così, secondo quanto ricostruito dai carabinieri di Legnago, il caos che ha visto, questa mattina, finire all’ospedale 23 studenti dell’istituto Medici, con sintomi di intossicazione da spray urticante. Nessuno in gravi condizioni ma 5 sono in codice giallo e 18 in codice verde, distribuiti tra gli ospedali di Borgo Roma, Legnago e San Bonifacio. In totale, però, le persone che hanno avvertito difficoltà e malori sono state ben 37.

«È vero, i sanitari hanno visitato 37 persone tra studenti e personale docente – dice il preside del Medici, Stefano Minozzi -. Ma 14 sono stati subito dimessi mentre per altri 23 è stato necessario l’invio all’ospedale per maggiori controlli. A quanto ricostruito da vigili del fuoco e carabinieri, tutto darebbe scaturito da due studentesse che, ritornando in aula dopo la ricreazione, hanno fatto scoppiare, forse senza volerlo, una bomboletta di spray urticante».

Un’emergenza che ha costretto la dirigenza scolastica a bloccare le lezioni e a far evacuare tutte le classi nel cortile dell’istituto.

Condividi con:

Articoli Correlati

Albaredo d’Adige, scomparso l’ex sindaco Erminio Guzzo: fu l’ultimo della Dc

massimo

Verona, un morto sulla Serenissima questa notte nello scontro tra due auto

massimo

Verona, festa della Cgil venerdì sabato e domenica nell’area verde davanti alle Piscine Santini

massimo

Legnago, scintille tra Ambrosini e il neosindaco Longhi nel primo consiglio della nuova amministrazione

massimo

Primo Giornale in distribuzione nell’Est Veronese, qui sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Ciclismo, Magagnotti (Autozai Contri) è campione europeo nell’inseguimento a squadre

massimo