12.1 C
Verona
2 Marzo 2024
Basso Veronese Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora

Legnago, il Comune è intervenuto stamattina a sistemare le buche a Casette

Casette lavori

Sono intervenuto subito, questa mattina, gli operai comunali inviati a sistemare la buca denunciata dagli abitanti di Casette, ieri, con una segnalazione a Primo Giornale. Una situazione tanto incredibile quanto pericolosa quella segnalata da alcuni lettori che hanno inviato tanto di foto per evidenziare come da un mese a Casette, popoloso quartiere di Legnago, si aprano improvvisamente delle voragini nell’asfalto della sede stradale, veri e propri buchi che sprofondano anche per un metro.

Il primo episodio quasi un mese fa in via San Micheli davanti al civico 1 con il buco che, segnalato al Comune, è rimasto transennato per una quindicina di giorni prima dell’intervento degli operai che, con una colata di asfalto, l’hanno chiuso.

Una settimana dopo una seconda voragine si aperta in via Togliatti, sempre a Casette, tra i civici 7/9. Stavolta, dopo una settimana, il buco è ancora lì, non transennato e pericoloso. Il Comune ci ha messo sopra un cono stradale, senza nemmeno una luce o una protezione.

E questa mattina poco dopo le 10,30, lì sono arrivati gli operai del Comune per tappare anche questa buca nella speranza che non si aprano altre pericolose voragini.

Condividi con:

Articoli Correlati

Verona, Progetto Fuoco chiude con 45mila operatori professionali nei padiglioni (+12% estero)

massimo

Lavagno, il farmacista Vanzan candidato a sindaco unitario per il centrodestra

massimo

San Bonifacio, sorpreso in uno stabile abbandonato con della refurtiva, minaccia i Carabinieri con un coltello

massimo

Legnago, l’onorevole Maschio impone Longhi come candidato e il centrodestra si spacca

massimo

Isola della Scala, lettera aperta di Canazza al consiglio comunale: «Sulla piazza accogliamo all’unanimità la richiesta di un referendum»

massimo

Valeggio sul Mincio, piove in classe al Carnacina e gli studenti scioperano appoggiati da genitori e insegnanti

massimo