25.1 C
Verona
16 Giugno 2021
Basso Veronese Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora

Legnago, il Comune sigla un accordo con “Plastic Free” per la tutela dell’ambiente

Il Comune di Legnago e l’associazione “Plastic Free” hanno siglato oggi un protocollo d’intesa a tutela dell’ambiente. Il 7 maggio la giunta comunale aveva approvato un protocollo d’intesa con l’organizzazione di volontariato Plastic Free della durata di un anno, rinnovabile, che prevede il patrocinio gratuito all’associazione per attività sul territorio di raccolta rifiuti non pericolosi e plastica e l’intervento di Sive per il ritiro dei sacchi alla fine di ogni iniziativa. Oggi, in municipio c’è stata la firma ufficiale tra il sindaco Graziano Lorenzetti e Sara Fantin, responsabile della sezione di Legnago per Plastic Free.

«La firma di questa collaborazione è un passo importante verso la tutela dell’ambiente e la lotta all’abbandono dei rifiuti, con un’associazione attiva a livello nazionale che avrà modo di apportare esperienze e azioni nuove – ha commentato il primo cittadino -. Noi faremo di tutto per favorire iniziative che mai come ora sono necessarie a protezione del territorio. Le associazioni sono fondamentali su questo fronte. Abbiamo da poco ricostituito la Consulta dell’Ambiente, che si riunirà per la prima volta tra pochi giorni. E con Plastic Free e altre importanti realtà associative del territorio delineeremo le azioni da intraprendere a beneficio dell’ambiente».

«Sono molto orgogliosa della firma del protocollo PlasticFree con il Comune di Legnago – ha sottolineato Fantin -. Questo accordo significa per noi e per la cittadinanza costruire una rete di appuntamenti concreti di raccolta e sensibilizzazione sul territorio, dando un segnale forte a tutta la cittadinanza, per iniziare a contenere l’enorme problema dei rifiuti abbandonati. Il nostro obiettivo nel Comune di Legnago sarà non solo coordinare e promuovere una serie di passeggiate ecologiche nei weekend per scoprire il nostro territorio e liberarlo dal problema dei rifiuti abbandonati, ma anche di promuovere degli incontri nelle scuole e delle uscite dedicate a bambini e ragazzi. È un diritto di tutti noi, e ancor di più dei nostri ragazzi, poter vivere in un ambiente sano».

Plastic Free è una onlus attiva su tutto il territorio nazionale. Nata come realtà digitale a Luglio 2019, nei primi 12 mesi ha raggiunto oltre 150 milioni di utenti e oggi, con oltre 700 referenti in tutt’Italia, si posiziona come la più importante e concreta associazione per la sensibilizzazione e la raccolta della plastica, in particolare quella monouso, materiale abusato, mal riciclato, buttato nell’ambiente e pericoloso non solo per flora e fauna ma per la salute dell’uomo, a causa delle microplastiche che ormai ingeriamo quotidianamente.

Condividi con:

Articoli Correlati

Verona, assemblea pubblica del centro sinistra in vista delle amministrative 2022

massimo

Verona, all’Università convegno internazionale sul ruolo dell’Unione europea nel Mondo

massimo

Primo Giornale in distribuzione nell’Est Veronese, sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Bardolino, Raoul Bova al Film Festival con il suo “Ultima gara”

massimo

Dazi Usa, Abbona (Unione italiana vini): «Bene la sospensione di 5 anni del contezioso»

massimo

Bussolengo, visitatore abbandona un “drago d’acqua cinese” al Parco Natura Viva

massimo