8.2 C
Verona
29 Novembre 2022
Basso Veronese Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora

Legnago: il corso cancellato all’istituto Silva-Ricci è quello serale. Rimane con ottimi risultati quello normale in Costruzioni

 

Riceviamo e pubblichiamo una precisazione del preside dell’istituto Silva Ricci (nella foto l’istituto in un’immagine preCovid), professor Claudio Fregni, che spiega come l’indirizzo cancellato dalla Regione nella programmazione del prossimo anno scolastico 2020-2021 sia solo quello serale e non l’indirizzo del normale percorso di studi in Costruzioni, ambiente e territorio, che prosegue anzi con ottimi risultati e continue richieste di iscrizione.

Una precisazione dovuta in quanto come Primo Giornale abbiamo scritto, ricavandolo dalla delibera regionale che il 27 novembre ha approvato il nuovo piano dell’anno scolastico 2020-21, con nuovi indirizzi ammessi, altri non accolti ed alcuni cancellati, che al Silva Ricci era stato cancellato il corso di Costruzioni, ambiente e territorio senza specificare che si trattava di quello serale (anche perché dalla delibera non si capiva). L’articolo, uscito sull’ultimo numero di Primo Giornale nella pagina di Bovolone è, infatti, dedicato all’autorizzazione all’apertura di un nuovo corso in

perché non attivato in quest’anno scolastico è il corso serale “Produzioni e trasformazioni” nell’indirizzo Agraria, Agroalimentare e Agroindustria dell’istituto Stefano-Bentegodi. Ci scusiamo con il preside e tutto l’istituto Silva Ricci per quest’incomprensione dovuta però alla poca chiarezza della delibera regionale.

 

 

Condividi con:

Articoli Correlati

Cologna Veneta, vinto un premio da 20 mila euro al 10eLotto

massimo

Verona, sette persone all’ospedale, di cui 4 gravi, per un incidente tra più auto

massimo

Bovolone, 86enne investito da un’auto: è gravissimo

massimo

Verona, grazie ad Adiconsum recupera 4500 euro sottrattigli con una truffa bancaria via sms

massimo

Primo Giornale in distribuzione nel Basso Veronese, sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Nogara, al Teatro Comunale in scena “Come respirare. Storie di ordinaria violenza” sul tema della violenza di genere

massimo