20.9 C
Verona
13 Luglio 2024
Basso Veronese In evidenza Politica Politica ultimaora

Legnago, il neosindaco Longhi chiuso fuori dal municipio

Ore 18,50 di un caldo giovedì 27 giugno, cortile del Municipio di Legnago: arriva alla guida della propria auto personale il nuovo sindaco di Legnago, Paolo Longhi, centrodestra, si ferma a guardare i parcheggi, un po’ indeciso su dove posteggiare. Deve ancora abituarsi al suo nuovo status. Infatti, poco dopo, trovato il parcheggio, si siede da solo su una panchina sotto il porticato, in attesa che arrivino tutti gli altri della sua squadra per la conferenza stampa con i giornalisti.

«Mi sono accorto di non avere le chiavi per entrare – ammette sconsolato Longhi -. Aspetto che mi aprano». Ma tant’è, la sua voglia di mettersi subito con foga a disposizione dei Legnaghesi è così grande che non ci aveva pensato. Ecco che a sostenere il sindaco arrivano i suoi assessori, che provvedono a mandare a prendere le chiavi del Comune. Così la cerimonia dell’investitura degli assessori può avere inizio.(C.F.)

 

Condividi con:

Articoli Correlati

Albaredo d’Adige, scomparso l’ex sindaco Erminio Guzzo: fu l’ultimo della Dc

massimo

Verona, un morto sulla Serenissima questa notte nello scontro tra due auto

massimo

Verona, festa della Cgil venerdì sabato e domenica nell’area verde davanti alle Piscine Santini

massimo

Legnago, scintille tra Ambrosini e il neosindaco Longhi nel primo consiglio della nuova amministrazione

massimo

Primo Giornale in distribuzione nell’Est Veronese, qui sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Ciclismo, Magagnotti (Autozai Contri) è campione europeo nell’inseguimento a squadre

massimo