9.4 C
Verona
3 Marzo 2024
Basso Veronese Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora

Legnago, il sindaco Lorenzetti è tornato stamattina in municipio dopo la quarantena per Covid

È tornato oggi il municipio il sindaco di Legnago, Graziano Lorenzetti, rientrato dopo una lunga quarantena a causa del Covid che l’aveva visto positivo a dicembre, poco prima di Natale. Il primo cittadino ha voluto informare della sua guarigione la cittadinanza, aggiornando anche sulla situazione Covid a Legnago. Il Comune registra 760 cittadini positivi, di cui 11 ricoverati in ospedale. Ben il 3% della popolazione residente è attualmente in isolamento.

«Invito tutti alla massima attenzione – ha concluso il sindaco, che ha anche ringraziato la giunta ed il vicesindaco per averlo sostituito nei giorni in cui è stato in isolamento -. La situazione della pandemia resta pesantissima, anche a causa delle festività. È pur vero che l’ospedale è coinvolto in modo minore rispetto allo scorso anno, con 63 ricoverati con 4 in terapia intensiva, quando nello stesso periodo del 2021 erano il doppio. Ma abbiamo ben 760 cittadini positivi, più del doppio rispetto ad un anno fa. Per fortuna, invece, siamo a zero contagi in casa di riposo. Quindi, invito tutti alla massima attenzione perché questa malattia non è una passeggiata, anche se devo dire che la vaccinazione nel mio caso ha aiutato molto».

Condividi con:

Articoli Correlati

Verona, Progetto Fuoco chiude con 45mila operatori professionali nei padiglioni (+12% estero)

massimo

Lavagno, il farmacista Vanzan candidato a sindaco unitario per il centrodestra

massimo

San Bonifacio, sorpreso in uno stabile abbandonato con della refurtiva, minaccia i Carabinieri con un coltello

massimo

Legnago, l’onorevole Maschio impone Longhi come candidato e il centrodestra si spacca

massimo

Isola della Scala, lettera aperta di Canazza al consiglio comunale: «Sulla piazza accogliamo all’unanimità la richiesta di un referendum»

massimo

Valeggio sul Mincio, piove in classe al Carnacina e gli studenti scioperano appoggiati da genitori e insegnanti

massimo