24.3 C
Verona
20 Maggio 2024
Basso Veronese Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora

Legnago, il sindaco vieta i botti di Capodanno vicino all’ospedale e in centro storico

scapin02

Il sindaco di Legnago, Clara Scapin, ha firmato il 24 dicembre l’ordinanza che vieta in alcune zone della città i botti di Capodanno. «A tutela dell’incolumità dei cittadini – ordina il primo cittadino – è tassativamente vietato far esplodere botti o petardi di qualsiasi tipo dalle ore 20 del 31 dicembre e sino alle ore 8 del 1° gennaio, in occasione dei festeggiamenti del Capodanno, nelle seguenti località e zone limitrofe: casa di riposo, ospedale, caserma carabinieri, caserma polizia stradale, caserma Genio guastatori Folgore, centro storico, distributori di carburanti liquidi e gassosi, zone in cui potrebbe essere possibile il pericolo di incendio». Ma non solo, l’ordinanza vieta i botti anche «in presenza di animali domestici, nonchè in direzione degli stessi presenti sulla pubblica via, nei luoghi aperti al pubblico dei centri abitati; in aree naturalistiche adiacenti al fiume Adige». E indica di «accendere i botti in zone isolate e comunque a debita distanza dalle persone e dagli animali, evitando tassativamente le aree che risultino affollate per la presenza di feste, riunioni o per altri motivi».

Condividi con:

Articoli Correlati

Ciclismo, Magagnotti (Autozai Contri) secondo tra i giovani in Nations Cup

massimo

Meteo, nuova allerta in tutto il Veneto per forti piogge. “Rossa” nel Basso Veronese

massimo

Sanità, inaugurato l’Ospedale di Comunità all’interno del Sacro Cuore di Negrar

massimo

Ciclismo, Remelli (Autozai Contri) secondo nel Novarese

massimo

Bussolengo, il tour sulla sicurezza nella scuola della Regione arriva all’istituto Marie Curie

massimo

Verona, incontro sul tema della diffamazione online

massimo