12.1 C
Verona
2 Marzo 2024
Basso Veronese In evidenza Spettacoli & cultura Spettacoli & cultura ultimaora

Legnago, il teatro Salieri diventa un circo: a settembre un concorso internazionale circense

Il circo approda a teatro assieme alla grande musica classica. E lo farà per la prima volta in Veneto, sotto forma di contest, a Legnago con l’“International Salieri Circus Award”, in programma dal 23 al 27 settembre prossimi al Teatro Salieri. E Sarà l’unico festival circense competitivo del panorama internazionale a fondere il circo contemporaneo con la musica classica nell’intento di dare nuovi contenuti sia all’arte circense contemporanea, sia alla musica classica, anche attraverso nuove contaminazioni estetiche e visuali.

«Per noi è un motivo di orgoglio – afferma il sindaco di Legnago con delega alla cultura, Graziano Lorenzetti – che Antonio Salieri, nostro concittadino e grande compositore ancor oggi troppo sottovalutato, possa interpretare in questa occasione la figura di testimonial di un nuovo festival internazionale, in cui il circo contemporaneo incontra la musica classica e in qualche modo ne permette una nuova fruizione».

Motore dell’operazione il legnaghese Antonio Giarola, esperto in arti circensi con alle spalle molte regie internazionali, tra cui gli eventi di FieraCavalli. Ideatore del contest di cui è il direttore artistico, Giarola spiega: «La pandemia ha rimesso in discussione lo spettacolo dal vivo in generale e ancor più alcune estetiche circensi che oggi necessitano di nuove formulazioni per essere ancora appetibili. Del resto, negli ultimi dieci anni sono cresciuti a dismisura, in parallelo alla danza contemporanea, un nutrito gruppo di nuovi acrobati che potremmo definire “virtuosi del corpo”. Veri e propri attori e danzatori, capaci di esprimersi con nuove dinamiche, e sempre più sofisticati attrezzi, per rappresentare sensibilità affini al sentire comune».

L’“International Salieri Circus Award”, che ha il patrocinio dell’Associazione Nazionale Sviluppo Arti Circensi presieduta sempre da Giarola, vedrà in gara oltre venti concorrenti e punta a diventare, a pandemia terminata, il punto d’incontro dei più importanti artisti, critici, imprenditori della categoria da ogni parte del mondo. Nel corso delle prossime settimane verranno annunciati i nomi degli artisti partecipanti e dei componenti delle giurie, ed illustrate le modalità di svolgimento e presentate le iniziative collaterali.

(nella foto Antonio Giarola, a sinistra, con il sindaco Lorenzetti davanti al Salieri)

Condividi con:

Articoli Correlati

Verona, Progetto Fuoco chiude con 45mila operatori professionali nei padiglioni (+12% estero)

massimo

Lavagno, il farmacista Vanzan candidato a sindaco unitario per il centrodestra

massimo

San Bonifacio, sorpreso in uno stabile abbandonato con della refurtiva, minaccia i Carabinieri con un coltello

massimo

Legnago, l’onorevole Maschio impone Longhi come candidato e il centrodestra si spacca

massimo

Isola della Scala, lettera aperta di Canazza al consiglio comunale: «Sulla piazza accogliamo all’unanimità la richiesta di un referendum»

massimo

Valeggio sul Mincio, piove in classe al Carnacina e gli studenti scioperano appoggiati da genitori e insegnanti

massimo