5.2 C
Verona
9 Dicembre 2022
Basso Veronese Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora

Legnago, in consiglio il caso mense scolastiche tra ritardi e disagi per i bambini

Il consiglio comunale di ieri, 5 novembre, si è aperto a Legnago con un’interpellanza della minoranza che chiede conto di disservizi nelle mense scolastiche comunali. Chiamata a rispondere è l’assessore all’istruzione Maria Alessandra Donà, addetta a sovrintendere alla refezione scolastica. Pare che dall’inizio dell’anno in alcuni plessi i bambini mangino, con ritardo anche di un’ora, un pasto quasi freddo. In qualche caso capita che le pietanze si mescolino nel vassoio e i bambini finiscano col mangiare “quello che si salva”.

Secondo l’assessore tutto procede nella norma e la colpa è delle difficoltà organizzative legate all’emergenza Covid. Non è d’accordo la consigliera Silvia Baraldi, ex assessore all’istruzione, che denuncia una inesistente regia dell’assessore Donà: «So che in diverse chat i genitori parlano dei problemi del pranzo a scuola, ma siccome sono persone ragionevoli capiscono il momento critico, portano pazienza e non alzano polveroni. Ma se la commissione mensa, che ha anche funzione di controllo, fosse stata convocata almeno una volta, avrebbero saputo con chi parlare, avrebbero avuto un interlocutore istituzionale al loro fianco. A quanto ci risulta, dopo essere stati nominati nel novembre del 2019, i membri di detta commissione -medici, rappresentanti degli insegnanti, della ditta appaltatrice, presidi, l’assessore e ovviamente i rappresentanti dei genitori – non si sono mai visti in faccia. Perché la commissione non è mai stata convocata».

Nessun dito puntato quindi contro CIR food (la ditta a cui è appaltato il servizio mensa) né contro i dirigenti, ma secondo la minoranza è l’assessore Donà che non ha utilizzato a pieno le funzioni che le spettano per creare tavoli di confronto frequenti e un monitoraggio efficace. L’assessore ribatte che si stanno in questi giorni “sperimentando” soluzioni diverse per rendere l’organizzazione del pasto più fluida. Un primo effetto l’interpellanza l’ha sortito: la commissione mense è convocata per lunedì prossimo. (M.D.)

Condividi con:

Articoli Correlati

Primo Giornale in distribuzione nell’Est Veronese, sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Cerea, con la moto contro un’auto: un ferito grave a San Vito

massimo

S.Bonifacio, l’ex ospedale passerà al Comune che darò all’Ulss il terreno per la Casa della Comunità

massimo

Legnago, oltre 80 imprenditori alla serata organizzata dall’europarlamentare Borchia sule politiche Ue per l’energia

massimo

Verona, incidente tra due auto in corso Cavour con un ferito grave

massimo

Sona, finisce con l’auto contro un albero: è in gravi condizioni

massimo