19.9 C
Verona
29 Settembre 2022
Basso Veronese Economia Economia In evidenza ultimaora

Legnago, inaugurato il nuovo punto vendita di Max Factory, il primo in Veneto

Il direttore generale e tutta la squadra del gruppo Max Factory, catena di megastore specializzata in abbigliamento e prodotti per la casa, hanno rispettato gli impegni. Nella conferenza stampa dello scorso luglio avevano promesso l’apertura del loro 27° punto vendita proprio a Legnago, per l’inizio di settembre, proseguendo il trend di fortissima espansione degli ultimi due anni. E così è stato. Puntuali come orologi svizzeri, questa mattina, al civico 39 di viale Europa, nello storico stabile per anni sede di Mercatone Uno hanno tagliato il nastro del loro primo punto vendita in territorio veneto.

Presenti in rappresentanza dell’amministrazione legnaghese il sindaco Graziano Lorenzetti, l’assessore alle attività economiche Nicola Scapini, il vicesindaco Roberto Danieli; per l’azienda con sede amministrativa nella provincia di Como, il direttore generale Stefano Giorgetti, e i responsabile marketing, acquisti e comunicazione; oltre ovviamente ai 32 dipendenti, subito entrati in servizio, tutti residenti a Legnago e in zone limitrofe, per circa l’80% donne. Undici tra questi sono stati selezionati tra le fila dei dipendenti dell’ex Mercatone Uno di Legnago, scelti in base all’expertise accumulato, soprattutto nel settore home, mentre per il settore moda (assente in Mercatone Uno) sono state preponderanti le selezioni ex novo.

«Questa apertura riveste un valore strategico significativo nel contesto del nostro percorso di espansione. Approdiamo per la prima volta in Veneto e inoltre diamo il via all’inserimento delle grandi marche nella nostra offerta. Si tratta di un ulteriore step di sviluppo della nostra strategia, un programma che ruota attorno alla centralità del cliente verso il quale ci impegniamo ad offrire i migliori prodotti al miglior prezzo. Soprattutto nel reparto casa, siamo orgogliosi di proporre una serie di prestigiosi brand Made in Italy», commenta Stefano Giorgetti. (M.D.)

Condividi con:

Articoli Correlati

Poste Italiane, i cittadini di Legnago, S. Bonifacio, Pescantina coinvolti nel progetto “Etichetta la cassetta”

massimo

Legnago, lutto nel mondo politico e sindacale per la scomparsa di Rolando Vedovelli

massimo

Scuola&Alimentazione, lanciato dalla sede Enaip il concorso “La salute nel piatto”

massimo

Verona, perde il controllo dell’auto e finisce contro un Tir colpendone il serbatoio: illeso ma strada chiusa per 3 ore

massimo

Salute, aperte le prenotazioni per le seconde dosi booster dai 12 anni in sù

massimo

Associazioni, i 50 anni dei “Veronesi nel mondo” e la “Giornata dei veneti nel Mondo”

massimo