17.5 C
Verona
29 Maggio 2024
Basso Veronese Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora

Legnago, la banda dei colpi in villa composta da 13 malviventi marocchini e rumeni


Era composta da ben 13 malviventi, tutti marocchini e rumeni tra i 20 ed i 30 anni, la banda multietnica che per quasi tre anni ha seminato il terrore tra la Bassa Padovana, il Basso Veronese ed il Mantovano. Gli ultimi cinque arresti sono stati portati a termine ieri dai carabinieri della Compagnia di Legnago, dopo un blitz di due giorni che ha visto sgominare l’intera banda, con 13 persone in carcere. Tutti i componenti del sodalizio criminale erano residenti tra Villafranca, Legnago e San Giovanni Lupatoto. A loro sono attributi ben 29 colpi.
Particolarmente crudele e violento il loro modo di agire: se non trovavano gioielli, oro o denaro, picchiavano selvaggiamente le vittime, minacciandole anche con pistole o coltelli. Tanto che alcuni dei derubati sono finiti all’ospedale per aver cercato di fare resistenza. Finché i carabinieri di Legnago dopo un’indagine continuata per due anni, dalla prima rapina nel 2017, non sono riusciti a identificarli tutti e ad arrestarli.

Condividi con:

Articoli Correlati

Villafranca, il liceo artistico “Carlo Anti” domani premiato alla Camera dei Deputati

massimo

Legnago, presentazione del libro “Donne invisibili e donne in controluce”

massimo

Verona, presentazione del libro “Piazza della Loggia cinquant’anni dopo” sulla strage neofascista

massimo

Verona, in Gran Guardia la mostra “Dall’Italia ad Auschwitz”

massimo

Pallacanestro, impresa dell’Ecodem Alpo Basket in gara-1 di finale a Udine per la promozione in A1  

massimo

Verona, dibattito con candidati e candidate alle elezioni europee al liceo Maffei

massimo