11.8 C
Verona
20 Ottobre 2020
Basso Veronese Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora

Legnago, la città in lutto per la morte dell’ex vicesindaco Marconi

Claudio Marconi se n’è andato. Legnago ha perso questa notte uno dei suoi figli più attenti, impegnati, preparati. Più volte consigliere comunale, assessore e vicesindaco, Marconi si è spento questa notte, portato via da un male incurabile a soli 62 anni. Lascia la moglie e le due amatissime figlie. Era ricoverato all’hospice di Cologna Veneta dopo due interventi che però non erano riusciti a fermare il tumore che l’aveva colpito.

Psicologo e psicoterapeuta, dipendente dell’Ulss 21 per 30 anni, è stato l’anima della comunità terapeutica diurna “L’Argine”. Attivamente impegnato nel sociale, ha prestato sostegno a iniziative nell’ambito della lotta alla droga, collaborando con il centro legnaghese antidroga e ricoprendo il ruolo di presidente della cooperativa sociale “Il Bagatto” per l’inserimento lavorativo degli ex-tossicodipendenti”.

Lunghissima la sua carriera politica e di amministratore a Legnago, sempre coerente con le due idee prima nei Ds e poi nel Pd. Di lui, tutti ricordiamo la grande disponibilità, passione e capacità.

Articoli Correlati

Verona, da giovedì il punto tamponi di Borgo Trento aperto a tutti

massimo

Coronavirus, Zaia lancia un piano in 5 fasi. Ma in Veneto Immuni ancora non va

massimo

Verona, al Modus Maria Pilar Perez Aspa in “Racconti di Zafferano”

massimo

L’infermiera-eroe premiata da Mattarella: ha preso il Covid per assistere un’anziana

massimo

Verona, prende a pugni l’ex fidanzato: arrestata

massimo

Verona, arrestato per rapina e minacce “Bibi” Papale

massimo