2 C
Verona
9 Febbraio 2023
Basso Veronese In evidenza Spettacoli & cultura Spettacoli & cultura ultimaora

Legnago, l’Anpi parla di storia presentando il libro di De Grandis sull’eccidio di Schio

Lo storico Ugo De Grandis

Domani, mercoledì 14 novembre, nella sala civica di via Matteotti alle 20.45, lo storico Ugo De Grandis presenterà il libro “E la piazza decise. Schio 7 luglio 1945. L’eccidio”.

L’opera di De Grandis narra le vicende terribili degli ultimi giorni di guerra e dell’immediato Dopoguerra, contestualizzando con documentazione inedita gli avvenimenti che portarono alla nota strage del carcere di Schio. La serata è organizzata dalla sezione di Legnago dell’Anpi, l’Associazione nazionale partigiani italiani col patrocinio del Comune di Legnago.

«Su questo episodio si è creata una vulgata priva di contesto e con falsi storici a beneficio di nostalgici e di nuove destre. Anche da parte resistenziale c’è stato su questo come su altri episodi un pur comprensibile riserbo che ha però permesso una narrazione parziale da parte di chi non si riconosce nei valori della Resistenza – spiega il presidente dell’Anpi di Legnago e del Basso Veronese, Giacomo Segantini -. Proponiamo i fatti di Schio sia come paradigma del Dopoguerra, sia come paradigma delle successive narrazioni parziali e decontestualizzate supinamente accettate. Nel nostro Paese le più plateali manifestazioni di apologia del Fascismo sono ormai totalmente impunite, la celebrazione della marcia su Roma del 28 ottobre a Predappio ne è solo l’ultimo e più deprimente episodio. Partecipare a questa lezione di storia che l’Anpi legnaghese offre, significa non abbandonare la storia a narrazioni di comodo di chi le strumentalizza, significa che continuiamo a riconoscere che i valori dell’antifascismo rimangono forti e saldi».

Condividi con:

Articoli Correlati

Formazione, 2.000 studenti hanno partecipato all Giornata internazionale sulla sicurezza in internet 

massimo

Cattolica trasferisce attività in Piemonte e la Cgil attacca: «Generali mostra il suo vero volto mettendo a rischio 90 posti di lavoro alla Insurecom»

massimo

Formazione, presentato il Piano Operativo Regionale “Persi, dispersi e ritrovati: le politiche per i giovani”

massimo

Negrar, i Carabinieri pedinano uno spacciatore fino a Montebello (Vicenza) per arrestarlo

massimo

Verona, sbloccato a Roma dal Cipess il progetto del Filobus con 6,73 milioni di euro di contributo in più

massimo

Verona, Adiconsum ottiene dall’Arbitro Bancario Finanziario il rimborso di 4.200 euro truffati ad un cittadino tramite sms

massimo