13.4 C
Verona
3 Marzo 2024
Basso Veronese Cronaca Cronaca In evidenza Politica Politica ultimaora

Legnago, “Liberinsieme” sulle dimissioni di Sordo: «Perso un riferimento culturale e morale»

legnago-municipio

«Siamo amareggiati, abbiamo perso un punto di riferimento culturale e morale». Lo dice Giuliana Mantovani, a nome di tutta “Liberinsieme”, intervenendo oggi sulle dimissioni consegnate ieri dall’assessore della giunta comunale di Legnago, Francesca Sordo (Pd).

«L’associazione civica “Liberinsieme”, che appoggia con la consigliera Mantovani e l’assessore Ramorino il sindaco Scapin, prende atto delle dimissioni dell’amica Francesca Sordo con profonda amarezza. “Liberinsieme” ritiene che, per il consenso che le deriva dal numero di voti ricevuti, per l’onestà intellettuale e per il lavoro che ha saputo svolgere, Francesca Sordo abbia rappresentato un riferimento culturale e morale raro e non facilmente riproducibile», afferma Mantovani.

Condividi con:

Articoli Correlati

Verona, Progetto Fuoco chiude con 45mila operatori professionali nei padiglioni (+12% estero)

massimo

Lavagno, il farmacista Vanzan candidato a sindaco unitario per il centrodestra

massimo

San Bonifacio, sorpreso in uno stabile abbandonato con della refurtiva, minaccia i Carabinieri con un coltello

massimo

Legnago, l’onorevole Maschio impone Longhi come candidato e il centrodestra si spacca

massimo

Isola della Scala, lettera aperta di Canazza al consiglio comunale: «Sulla piazza accogliamo all’unanimità la richiesta di un referendum»

massimo

Valeggio sul Mincio, piove in classe al Carnacina e gli studenti scioperano appoggiati da genitori e insegnanti

massimo