26.1 C
Verona
19 Luglio 2024
Basso Veronese Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora

Legnago, l’indagine dello scorso anno su un traffico illecito di rifiuti conclusa oggi con 9 arresti

È partita dall’indagine avviata nel febbraio 2019 dai Carabinieri di Legnago, mossa da una segnalazione su alcuni movimenti sospetti di mezzi pesanti nei pressi di un capannone in disuso nel comune legnaghese, l’operazione che questa mattina ha visto i militari del Comando Carabinieri per la Tutela Ambientale di Treviso, in collaborazione con i comandi provinciali dell’Arma competenti per territorio, eseguire nove arresti ai domiciliari con braccialetto elettronico, due all’obbligo di dimora, ed il sequestro di beni per oltre un milione di euro in Veneto, Campania e Lombardia.

L’attività del Nucleo operativo ecologico di Treviso, coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia del Tribunale di Venezia, è finalizzata a smantellare un presunto gruppo criminale dedito, secondo le indagini, ad attività organizzate per il traffico illecito di ingenti quantitativi di rifiuti speciali. Sotto accusa tre ditte, due di trattamento e una di trasporto rifiuti.

Le aziende avrebbero agito con falsi codici dell’Elenco Europeo Rifiuti (Eer) nei formulari, gestendo illecitamente lo smaltimento di ingenti quantitativi di rifiuti speciali da Campania, Toscana e altre regioni del Nord Italia, senza le operazioni di trattamento/recupero e abbandonandoli in capannoni dismessi del Veneto e dell’Emilia-Romagna.

Sono stati accertati in tutto 25 trasporti illeciti, per lo smaltimento di circa 2.700 tonnellate di rifiuti, per lo più rifiuti speciali; le ditte coinvolte avrebbero accumulato un profitto illecito di oltre 700 mila euro. Oltre agli arresti ed ai sequestri sono state compiute 25 perquisizioni, di cui sei a carico di altre ditte al momento non indagate.

Condividi con:

Articoli Correlati

Verona, denuncia di Gottardi (Uil) sul degrado all’ospedale Geriatrico: «All’interno vivono sbandati violenti e pericolosi»

massimo

Verona, celebrato ieri il ricordo dell’assalto partigiano al Carcere degli Scalzi

massimo

Verona, grazie all’8xmille alla Chiesa Cattolica è nata Casa Santa Elisabetta per donne in difficoltà

massimo

Valpolicella Doc, presentato in Regione il Dossier socioeconomico 2024 della principale denominazione Rossa del Veneto

massimo

Feste de L’Unità 2024, il via venerdì 19 luglio a Quinzano e Casaleone

massimo

Oppeano, rinnovato l’accordo integrativo alla Finstral

massimo