28.3 C
Verona
11 Agosto 2022
Basso Veronese In evidenza Manifestazioni Manifestazioni ultimaora

Legnago, l’Uisp lancia “Adige Adventour” per riscoprire il fiume a piedi o in canoa

adige

Domenica 30 agosto tutti all’“Adige Adventour” voluta dalla Uisp di Legnago e Rovigo per valorizzare il patrimonio naturalistico del territorio che corre a fianco dell’Adige.

Da Legnago e Rovigo, quindi, a Badia a piedi od in canoa per scoprire l’ambiente che circonda il fiume, assaporarne le bellezze e ritrovare il gusto dello stare assieme. Questa la proposta lanciata dalle Uisp di Legnago e Rovigo, l’associazione sportiva che propone alla popolazione sport per tutti nessuno escluso, declinando nelle proprie attività parole chiave: diritti, ambiente e solidarietà, salute. Un progetto a cui hanno aderito le amministrazioni che si affacciano sul fiume, da Badia a Legnago, le due aziende sanitarie 18 e 21, le associazioni Canoa Trek con Luca Marcello e i Canottieri di Adria che grazie al presidente Cristian Bagatin hanno dato le gambe all’evento, la FIAB di Rovigo e Verona, l’AVIS AIDO di Badia Polesine, il WWF Polesano e Libero Movimento per quanto riguarda il Nordic Walking.

Una manifestazione che dovrebbe diventare un appuntamento da riproporre ogni anno. Il programma prevede partenze diversificate dalle 8 del mattino per le varie discipline sportive, da Legnago, Rovigo e Badia e l’arrivo comune a Badia Polesine per il pranzo .

Tutte le informazioni sono reperibili su Facebook: Adventour – “Adige River Sports Festival” o sul sito www.uisp.it/legnago.

 

 

Condividi con:

Articoli Correlati

Legnago, uomo colpito dal virus “West Nile” causato dalla puntura di zanzara infetta

massimo

Rally, il legnaghese Strabello secondo in classe 4 al “Salsomaggiore Terme”

massimo

Contaminazione da Pfas, Cristina Guarda (EV): «Negli Usa sempre più pressioni per uno screening esteso»  

massimo

Aipo, fase di ispessimento delle olive

massimo

Finanza, “Banche Venete Riunite” chiude la semestrale con l’utile a 5,1 milioni. Iselle nuovo direttore generale

massimo

Politiche 2022, ““+Europa Verona”: «Calenda non rispetta i patti, per questo abbiamo rotto con lui»

massimo