24.3 C
Verona
20 Maggio 2024
Basso Veronese Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora

Legnago, nuova tecnica microchirurgica al Mater Salutis per la cura del glaucoma dell’occhio

mater-salutis

È stata eseguita all’ospedale Mater Salutis di Legnago una nuova tecnica chirurgica microinvasiva e innovativa. L’equipe del reparto di Oculistica, diretto dal dottor Paolo Bordin, ha eseguito su alcuni pazienti la “viscocanaloplastica ab interno”, una tecnica che permette, mediante una piccolissima e precisissima incisione, di riaprire le vie di deflusso dell’umor acqueo che riempie la parte anteriore dell’occhio.

«Con un trattamento adeguato è possibile rallentarne il progredire e potenzialmente arrestare l’ulteriore perdita della capacità visiva. I farmaci possono non risultare efficaci per molti pazienti e per questo si ricorre alla chirurgia», sottolinea il dottor Bordin.

Questa nuova tecnica chirurgica permette di ottenere in alcune forme di glaucoma un buon compenso pressorio senza l’utilizzo di farmaci o limitandone il numero, e ha il vantaggio di essere meno invasiva rispetto a tante altre tecniche tradizionali.

La viscocanaloplastica ab interno con sistema visco 360 consente di riaprire i canali di scarico dell’umor acqueo. Questo intervento non necessita di suture e non preclude la possibilità di futuri altri interventi. «Al Mater Saluti – dice ancora Bordin – gli interventi sono stati realizzati con la supervisione di un esperto statunitense, in modo da permettere all’equipe di eseguire in tutta sicurezza la tecnica, confermando ancora una volta le considerevoli capacità dei nostri oculisti».

Condividi con:

Articoli Correlati

Ciclismo, Magagnotti (Autozai Contri) secondo tra i giovani in Nations Cup

massimo

Meteo, nuova allerta in tutto il Veneto per forti piogge. “Rossa” nel Basso Veronese

massimo

Sanità, inaugurato l’Ospedale di Comunità all’interno del Sacro Cuore di Negrar

massimo

Ciclismo, Remelli (Autozai Contri) secondo nel Novarese

massimo

Bussolengo, il tour sulla sicurezza nella scuola della Regione arriva all’istituto Marie Curie

massimo

Verona, incontro sul tema della diffamazione online

massimo