4.6 C
Verona
6 Febbraio 2023
Basso Veronese Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora

Legnago, nuovo caso di meningite con un 31enne di Cerea ricoverato al Mater Salutis

 

mater-salutis

Questa notte è stato accolto in Pronto Soccorso al “Mater Salutis” di Legnago un 31enne di Cerea con un sospetto caso di meningite. Il giovane nel pomeriggio di sabato aveva febbre elevata, manifestazioni neurologiche e cutanee, ad un primo esame compatibili con sindrome meningea infettiva. È stato quindi sottoposto immediatamente agli accertamenti del caso, in collaborazione tra infettivologo presente in turno, neurologo e anestesista. Gli esami laboratoristici e sul liquor hanno confermato il sospetto con diagnosi di meningite meningococcica.

È stata pertanto iniziata immediatamente la terapia antibiotica e di supporto specifica del caso per quindi accogliere il paziente in Malattie infettive. Monitorato attentamente dal medico internista di turno, in tarda mattinata, il giovane è stato trasferito a scopo precauzionale e per un miglior monitoraggio strumentale in rianimazione. Subito attivate le dovute misure di profilassi su famigliari e persone che in questi giorni avevano avuto contatti con lui.

Condividi con:

Articoli Correlati

Ulss 9, il nuovo presidente della Conferenza dei sindaci è Luisa Ceni

massimo

Scoperto un lavoratore “in nero” e multe per 80 mila euro dei Carabinieri dell’Ispettorato del Lavoro in 5 attività commerciali

massimo

Legnago, al liceo Cotta la testimonianza sui lager nazifascisti del rodigino Bonomi

massimo

Soave, per il Giorno del Ricordo lo spettacolo “Mili muoi – L’esodo dei miei” di e con Carlo Colombo

massimo

Primo Giornale in distribuzione nel Basso Veronese, sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Volley, a San Bonifacio il Montecchio batte la Sigel Marsala in tre set

massimo