26.1 C
Verona
19 Luglio 2024
Basso Veronese Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora

Legnago, scoperti e denunciati gli autori di una lunga serie di furti e reati contro il patrimonio

Nelle ultime settimane si erano resi responsabili di una lunga serie di delitti contro il patrimonio, T.A. 20enne di Legnago, con precedenti di polizia, e T.A. 23enne rumeno, che avevano destato preoccupazione nella comunità legnaghese.

I Carabinieri della locale Compagnia li hanno identificati e deferiti in stato di libertà con l’accusa di tentato furto aggravato, danneggiamento e rapina. I fatti risalgono alle notti tra il 14 ed il 16 aprile quando i due, in concorso tra loro, si rendevano responsabili di un tentato furto al supermercato Lidl di via Mantova, al furto aggravato in danno del “GimmY Kebab” di via Frattini, al danneggiamento del distributore automatico nonché alla successiva rapina in danno della tabaccheria di Piazza della libertà ed infine al furto aggravato in danno del Bar Stazione reato per il quale, il 25 aprile, T.A. era stato arrestato in flagranza di reato.

I successivi accertamenti hanno consentito ai militari di raccogliere tutta una serie d’indizi che legavano inconfutabilmente i due soggetti alle loro responsabilità ponendo fine, pertanto, alla serie di delitti che avevano destato allarme e che adesso saranno valutati dall’autorità giudiziaria scaligera alla quale i Carabinieri hanno trasmesso il frutto della loro attività.

Condividi con:

Articoli Correlati

Verona, denuncia di Gottardi (Uil) sul degrado all’ospedale Geriatrico: «All’interno vivono sbandati violenti e pericolosi»

massimo

Verona, celebrato ieri il ricordo dell’assalto partigiano al Carcere degli Scalzi

massimo

Verona, grazie all’8xmille alla Chiesa Cattolica è nata Casa Santa Elisabetta per donne in difficoltà

massimo

Valpolicella Doc, presentato in Regione il Dossier socioeconomico 2024 della principale denominazione Rossa del Veneto

massimo

Feste de L’Unità 2024, il via venerdì 19 luglio a Quinzano e Casaleone

massimo

Oppeano, rinnovato l’accordo integrativo alla Finstral

massimo