8.1 C
Verona
1 Febbraio 2023
Basso Veronese In evidenza Politica Politica ultimaora

Legnago, scoppia il caso “Longhexit” sulla campagna elettorale

Paolo Longhi
A Legnago scoppia il caso “Longhexit”. In città se ne parla da almeno una settimana, anche se dichiarazioni ufficiali non ne fa nessuno. Ma pare ad un passo la rottura tra la coalizione a trazione leghista che sostiene la candidatura a sindaco di Graziano Lorenzetti e il ticket composto da Fratelli d’Italia e Legnago Domani, che in caso di corsa solitaria sono pronti a lanciare Paolo Longhi (già vicesindaco con il leghista Roberto Rettondini) come aspirante primo cittadino.
Un indizio sul fatto che la spaccatura sia un passo viene dai social: commentando le voci in merito, infatti, un esponente della civica di Lorenzetti ha scritto: “Ma è il Longhi che ha detto 5 anni fa di votare al ballottaggio la sinistra nel nome della Scapin? Auguri”.
Longhi, interpellato in merito, si è limitato ad asserire che «non ci sono novità». (F.Z.)
Condividi con:

Articoli Correlati

Processo Pfas, studio professoressa Facchin coerente col reato di disastro ambientale

massimo

Verona, “Rossi Moto” nuova concessionaria ufficiale Suzuki per il Veronese

massimo

Calcio Serie D, il Legnago Salus offre il bus ai tifosi per la trasferta ad Adria

massimo

Primo Giornale in distribuzione nel Basso Veronese, sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Negrar, a Villa Albertini lo spettacolo dedicato ad Arpad Weisz calciatore e allenatore morto ad Auschwitz

massimo

Verona, blitz della Polizia locale con sgomberi, arresti e sequestro di droga

massimo