29.3 C
Verona
13 Agosto 2022
Basso Veronese Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora

Legnago, terminati i lavori di ristrutturazione dello stadio di calcio “Mario Sandrini”

Terminati i lavori di ristrutturazione impiantistica dello stadio di calcio “Mario Sandrini” a Legnago. «L’intervento, che ha riguardato l’adeguamento alle prescrizioni, indicate dalla Federazione Gioco Calcio, relativamente all’iscrizione al Campionato professionistico di Serie C del Legnago Salus, si è concluso oggi, giovedì 212 gennaio, con più di 10 giorni di anticipo rispetto alla data indicata dalla Figc. I lavori hanno interessato l’impianto di videosorveglianza, l’installazione di reti contro il lancio di oggetti, di barriere antintrusione e di tornelli per regolare il flusso della tifoseria locale ed avversaria, l’installazione di nuove sedute corrispondenti alla normativa vigente e soprattutto il rifacimento completo di tutta l’illuminazione disposta in parte sulle quattro torri faro ed in parte sulla copertura della tribuna centrale – spiega l’assessore ai lavori pubblici del Comune, Roberto Danieli -. Nello specifico, l’impianto di illuminazione è stato realizzato con l’istallazione di più di 70 fari a Led che garantiscono un valore medio a terra di 1060 lux contro gli 800 lux minimi richiesti dalla FIgc. Si tratta di un impianto di illuminazione all’avanguardia sia per la tecnologia impiegata e soprattutto per il consumo energetico. Si stima che il consumo orario sia intorno ai 25 euro all’ora contro i più di 100 dell’impianto precedente quindi con un grande risparmio energetico».

Dal punto di vista estetico, poi, le sedute della tribuna centrale sono state posizionate con colorazioni bianco e blu, come i colori sociali del Legnago, a formare la scritta Legnago. «Può sembrare una cosa di poco conto però abbiamo voluto dare un segnale a tutte le squadre avversarie ed ai loro tifosi che Legnago è una grande città e lo stadio di calcio è adeguato e predisposto ad ospitare eventi sportivi professionistici di grande importanza – conclude Danieli -. Finalmente, dopo tanti anni di incuria, possiamo dire di avere un impianto moderno e funzionale».

 

Condividi con:

Articoli Correlati

Olivicoltura, video dell’Aipo: olive entrate nella fase di inolizione

massimo

Sanità, la Cgil denuncia: «La diagnostica biologica del Centro trasfusionale di Bussolengo spostata a Borgo Roma»

massimo

Verona, al “Mura Festival” il reggae dei “Niu Tennici in Roots of San Bernardin”

massimo

Zaia ricorda Augusto Salvadori: «Un veneziano innamorato fino in fondo della sua città»

massimo

San Giovanni Ilarione, arrestato il 61enne: era tornato a casa pistola in pugno

massimo

San Giovanni Ilarione, il pensionato che ha sparato all’ex moglie senza colpirla è in fuga armato

massimo