13.8 C
Verona
23 Maggio 2024
Basso Veronese In evidenza Manifestazioni Manifestazioni ultimaora

Legnago, torna dopo un anno di stop la Festa di San Martino

Decollati ieri, venerdì 5 novembre, dopo un anno di stop causa Covid, gli eventi che compongono il programma della Festività di San Martino, in calendario a Legnago fino al 14 novembre. Tra le principali novità di questa edizione, l’assenza della tradizionale tensostruttura fissa in Piazza Garibaldi, sostituita da punti di interesse dislocati in varie zone della città e delle frazioni; i racconti notturni della sera di San Martino; il progetto turistico e l’istituzione del Cavalierato di San Martino, un’onorificenza destinata a una personalità locale che si è distinta in ambito culturale o nella vita della comunità.

Queste alcune delle iniziative incluse nel programma di festeggiamenti presentato dal sindaco Graziano Lorenzetti, dell’assessore alle attività economiche Nicola Scapini, dal direttivo di Fondazione Fioroni e dai rappresentanti di 8 tra associazioni ed enti che hanno collaborato alla realizzazione dell’evento: Pro Loco, ViviLegnago, Portobello, Casette 7 giorni su 7, Coldiretti, Centro Giovanile Salus, Assoimprese e l’Istituto Medici.

Si parte quindi oggi con una mostra di arte contemporanea dedicata a Dante presso Fondazione Fioroni, visitabile tutto il mese di novembre.

Domenica 7 novembre si svolgerà la tradizionale manifestazione podistica “Camminata di San Martino”, giunta alla ventottesima edizione. Previsti due percorsi con partenza e arrivo presso il centro giovanile Salus: il primo di 6 km in ambiente urbano che toccherà la frazione di Vigo; il secondo di 14 km in ambiente urbano ed extraurbano che passerà per Vangadizza e San Vito.

Giovedì 11 novembre alle 18,30 il vescovo di Verona, Giuseppe Zenti, officerà la messa di San Martino nel Duomo di Legnago. A seguire, cena al Circolo Salus con prenotazione obbligatoria (max 100 persone), e l’iniziativa organizzata da Pro Loco la sera di San Martino: dalle 20 alle 22,30, tre figuranti con lanterna e tabarro aspetteranno i cittadini in Borgo Tetro, Borgo Bello e Piazzetta San Rocco per coinvolgerli raccontando le storie di Legnago del 1800.

Il 12 novembre alle 18,30 Coldiretti Verona terrà un convegno sull’utilizzo della risorsa acqua al Circolo Noi a Casette, mentre al Centro Ambientale Archeologico alle 20,45 lo “Spettacolo dei Misteri Corrado occhio di cane” porterà in scena la storia di un mistero legnaghese del 1256.

Il 13-14 San Martino animerà le vie legnaghesi a cavallo con la carrozza e ci sarà una mostra di Trattori d’epoca. Il 14 in via Duomo a partire dalle 9 si svolgerà un mercatino di prodotti tipici e di artigianato locale, mentre in Via Roma dalle 15 alle 18,30 adulti e bambini potranno divertirsi con i giochi da tavolo in legno. Sempre il 14, dalla collaborazione tra Istituto Medici e le associazioni, avrà luogo il “Tracking turistico”, ovvero 3 percorsi turistici nel centro di Legnago della durata di 50 minuti l’uno e un massimo di 25 persone con partenza da Piazza San Martino passando per l’Assunta e Piazza Garibaldi fino ad arrivare al Centro Ambientale Archeologico.

Infine la sera del 14 novembre, alle 19, nel Giardino della Fondazione Fioroni verrà sancita la chiusura della Festività di San Martino e proclamato il Cavaliere di San Martino 2021.

Condividi con:

Articoli Correlati

Primo Giornale in distribuzione nel Basso Veronese, sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Valpolicella, approvato il bilancio del Consorzio di tutela della Doc: 3,8 milioni di fatturato

massimo

Verona, domenica a Villa Buri la “Festa dei Popoli” con tema “In cammino per la pace”

massimo

Polato (FdI): «L’Europa sia unita contro l’eccessiva capacità cinese. Rischio da Pechino di dazi al vino europeo»

massimo

Verona, incontro sull’Autonomia differenziata con Paolo Borchia e il ministro Calderoli

massimo

San Bonifacio, alzato il ponte della Motta per far passare l’Alpone in piena

massimo