21.1 C
Verona
19 Settembre 2021
Basso Veronese In evidenza Manifestazioni ultimaora

“Legnago Bike”, torna il Festival delle due ruote

È pronta ai blocchi di partenza la macchina di Legnago Bike, rassegna dedicata alle due ruote in programma a Legnago dal 18 settembre al 3 ottobre. Per il secondo anno consecutivo il centro della città del Salieri e le due golene dell’Adige (Legnago e Porto) saranno protagonisti di gare di mountain-bike, esibizioni di bike trial e altri momenti culturali che ruoteranno attorno – è proprio il caso di dirlo- al mondo della bicicletta e del ciclismo.

A presentare l’evento sono intervenuti questa mattina gli organizzatori, l’assessore allo sport Luca Falamischia, l’assessore alle attività economiche Nicola Scapini, il presidente della consulta dello sport Michele Patuzzo e il fiduciario di zona coni Sandro Colangeli. La rassegna si aprirà con Primi Sprint, sabato 18 settembre p.v., gara cronometro riservata a 200 ragazzini dai 7 ai 12 anni che si sfideranno su un tracciato di 150 m che occuperà l’ultima parte di via XX (fino alla stazione).

Seguirà domenica 19 la biciclettata con una magnalonga ludico-culturale organizzata da fiaba Verona. Dalla ciclabile dell’Adige il percorso prevede due soste a Minerbe e Roverchiara con momenti dedicati alla valorizzazione storica della pianura veronese in collaborazione con Radici in Movimento e Humanitas Act. Anche quest’anno si rinnova l’appuntamento con la skarrozzata, momento di sensibilizzazione per dare la possibilita’ alle persone normodotate di vedere e percorrere Legnago dalla prospettiva della sedia a rotelle; in conclusione prevista anche una dimostrazione di Basket in sedia a rotelle (ass. Olympic Basket di Verona). Altri appuntamenti da segnalare sono la mostra fotografica con concorso “Viaggiando in bicicletta” e la presentazione del libro del giornalista Beppe Conti, ” La grande storia del ciclismo” prevista per venerdì 1 ottobre in sala civica oltre all’esibizione di bike trial -in stile Vittorio Brumotti- di Davide Degiampietro nella cornice di Piazza Garibaldi.

Concluderà il ciclo di appuntamenti la competizione di punta, la gara di Mountain Bike prevista per domenica 3 ottobre dalle ore 7.30. Il tracciato toccherà la golena di destra e di sinistra Adige e prevede un passaggio dalla passerella di ponte Principe Umberto. I concorrenti percorreranno un tracciato di 12 km, per quattro giri (totale tracciato di gara, 48 km). Nella stessa giornata prevista anche la novità di quest’anno, la gara di Gravel Bike, nuova specialità che mescola lo sterrato e il percorso su strada sulle lunghe distanze; secondo la filosofia della Bike Adventure la competizione è qui anche occasione per immergersi nella natura e nella cultura della pianura Veronese.

«Un’edizione di Legnago bike che si allarga alla Pianura veronese coinvolgendo anche le aree comunali limitrofe, soprattutto per la Gravel – dichiara l’asseSsore Falamischia -. L’anno scorso la stessa manifestazione ha portato a Legnago ben 500 atleti anche da fuori regione e la nostra zona è stata apprezzata per il paesaggio e la comodità logistica, soprattutto di parcheggio che garantisce».

 

Condividi con:

Articoli Correlati

Gazzo Veronese, vertenza con sciopero alla Piva Group per il rinnovo del premio di risultato

massimo

Marano di Valpolicella, ultrasettantenne urta due auto e si capotta: due feriti

massimo

Bollo auto, la Regione ricorda che il 30 settembre scade la proroga per pagarlo

massimo

Bovolone, domani arriva Civati a sostenere il candidato della civica “Bovolone Nostra”

massimo

Colognola ai Colli, pompieri a lavoro nella notte per arginare la perdita di vetro fuso da un forno

massimo

Mozzecane, finisce fuori strada e si ribalta nella notte con l’auto: è grave

massimo