2 C
Verona
9 Febbraio 2023
Basso Veronese Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora

Legnago, ubriaco scaglia una bottiglia contro la vetrina del bar e dà in escandescenze: arrestato

A mezzanotte circa di sabato, i Carabinieri della Stazione di Minerbe, sono intervenuti in un bar del centro di Legnago dove, poco prima, era stato segnalato al 112 un uomo, probabilmente ubriaco, che stava disturbando gli avventori dell’esercizio pubblico. Giunti sul posto i militari hanno effettivamente appurato la presenza di un marocchino, palesemente su di giri per via dell’alcol che infastidiva i clienti al punto che al culmine del suo delirio, scagliava una bottiglia contro la vetrina del bar, infrangendola e ferendosi ad una mano. Subito dopo, per sottrarsi al controllo di polizia, sferrava calci e pugni nei confronti dei Carabinieri i quali ingaggiavano con il magrebino una colluttazione che si concludeva con l’arresto per minaccia e violenza a Pubblico Ufficiale, di B.M., 31 anni, coniugato, pregiudicato. L’uomo è stato quindi portato dai militari, assistiti da una pattuglia della Polizia Locale di Legnago, prima in ospedale per farsi medicare le ferite e poi in caserma a Legnago dove, su disposizione dell’autorità giudiziaria scaligera, ha trascorso il weekend nelle camere di sicurezza. Questa mattina è stato condotto in Tribunale a Verona dove il giudice, Carola Musio ha convalidato l’arresto, disposto la liberazione e rinviato il processo al 27 maggio. L’uomo dovrà inoltre presentarsi tre volte alla settimana ai Carabinieri.

Condividi con:

Articoli Correlati

Formazione, 2.000 studenti hanno partecipato all Giornata internazionale sulla sicurezza in internet 

massimo

Cattolica trasferisce attività in Piemonte e la Cgil attacca: «Generali mostra il suo vero volto mettendo a rischio 90 posti di lavoro alla Insurecom»

massimo

Formazione, presentato il Piano Operativo Regionale “Persi, dispersi e ritrovati: le politiche per i giovani”

massimo

Negrar, i Carabinieri pedinano uno spacciatore fino a Montebello (Vicenza) per arrestarlo

massimo

Verona, sbloccato a Roma dal Cipess il progetto del Filobus con 6,73 milioni di euro di contributo in più

massimo

Verona, Adiconsum ottiene dall’Arbitro Bancario Finanziario il rimborso di 4.200 euro truffati ad un cittadino tramite sms

massimo