7.7 C
Verona
23 Febbraio 2024
Basso Veronese Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora

Legnago, ucciso con una sprangata in testa il titolare della sala slot “Qui Gioco”

 

Il titolare della sala slot “Qui Gioco”, Mario Piozzi, 60 anni, originario del Bresciano ma da anni residente a Legnago, è stato ammazzato a colpi di spranga ieri sera, poco dopo le 22, all’interno della sala slot “Qui Gioco”, di viale dei Caduti a Legnago. La vittima, dalle prime ricostruzioni dei carabinieri del Nucleo operativo di Legnago e del reparto investigativo di Verona, sarebbe stato colpito al capo durante una rapina alla quale l’uomo avrebbe cercato di opporsi. Il rapinatore era da solo e con il volto travisato da un passamontagna e sarebbe fuggito con l’incasso della giornata, circa 3 mila euro, dal retro della sala scommesse.

A scoprire il delitto è stata la socia della vittima che allarmata dal ritardo dell’uomo è andata a vedere se fosse accaduto qualcosa e lo ha trovato esamine in un pozza di sangue ma ancora vivo. Immediatamente sono scattati i soccorsi ed un’ambulanza del 118 è subita giunta sul posto ed ha immediatamente trasportato il poveretto al Pronto Soccorso dell’ospedale di Legnago dove però, poco dopo, l’uomo è morto per le gravi ferite al capo.

Da una prima ricostruzione, fatta dai carabinieri che in queste ore stanno visionando le telecamere interne della sala slot e quelle della via adiacente, il rapinatore solitario avrebbe assalito il titolare della sala giochi mentre questo aveva appena chiuso il locale e lo avrebbe costretto ad aprirgli la porta posteriore, che da su un vicoletto, penetrando così nella sala slot. Qui, quello che è accaduto è ancora tutto da decifrare: forse la vittima ha cercato una reazione, o il malvivente l’ha colpito pensando che, oltre all’incasso trovato, il titolare dell’esercizio celasse altro denaro altrove. Sta di fatto che Mario Piozzi è stato ritrovato con la testa fracassata, con ogni probabilità con una spranga o una mazza da baseball.

Condividi con:

Articoli Correlati

Salute, all’ospedale di Negrar il simposio mondiale sui trattamenti radioterapici di ultra precisione tramite Unity

massimo

Verona, domani sit-in in piazza Bra per la Pace in Palestina e Ucraina

massimo

Sanità, l’Oncologia dell’Azienda ospedaliera di Verona protagonista di un nuovo farmaco contro il tumore al pancreas

massimo

Villafranca, i sindacati proclamano lo stato di agitazione alla casa di riposo 

massimo

Verona, 8 arresti per associazione per delinquere, violenza sessuale aggravata, sfruttamento della prostituzione, detenzione di armi clandestine e truffa

massimo

Bardolino, il 29 febbraio (unica data in Veneto) Paolo Belli porta al teatro Corallo il suo “Pur di far Commedia”

massimo