15.2 C
Verona
30 Settembre 2022
Basso Veronese Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora

Legnago, ucciso con una sprangata in testa il titolare della sala slot “Qui Gioco”

 

Il titolare della sala slot “Qui Gioco”, Mario Piozzi, 60 anni, originario del Bresciano ma da anni residente a Legnago, è stato ammazzato a colpi di spranga ieri sera, poco dopo le 22, all’interno della sala slot “Qui Gioco”, di viale dei Caduti a Legnago. La vittima, dalle prime ricostruzioni dei carabinieri del Nucleo operativo di Legnago e del reparto investigativo di Verona, sarebbe stato colpito al capo durante una rapina alla quale l’uomo avrebbe cercato di opporsi. Il rapinatore era da solo e con il volto travisato da un passamontagna e sarebbe fuggito con l’incasso della giornata, circa 3 mila euro, dal retro della sala scommesse.

A scoprire il delitto è stata la socia della vittima che allarmata dal ritardo dell’uomo è andata a vedere se fosse accaduto qualcosa e lo ha trovato esamine in un pozza di sangue ma ancora vivo. Immediatamente sono scattati i soccorsi ed un’ambulanza del 118 è subita giunta sul posto ed ha immediatamente trasportato il poveretto al Pronto Soccorso dell’ospedale di Legnago dove però, poco dopo, l’uomo è morto per le gravi ferite al capo.

Da una prima ricostruzione, fatta dai carabinieri che in queste ore stanno visionando le telecamere interne della sala slot e quelle della via adiacente, il rapinatore solitario avrebbe assalito il titolare della sala giochi mentre questo aveva appena chiuso il locale e lo avrebbe costretto ad aprirgli la porta posteriore, che da su un vicoletto, penetrando così nella sala slot. Qui, quello che è accaduto è ancora tutto da decifrare: forse la vittima ha cercato una reazione, o il malvivente l’ha colpito pensando che, oltre all’incasso trovato, il titolare dell’esercizio celasse altro denaro altrove. Sta di fatto che Mario Piozzi è stato ritrovato con la testa fracassata, con ogni probabilità con una spranga o una mazza da baseball.

Condividi con:

Articoli Correlati

Poste Italiane, i cittadini di Legnago, S. Bonifacio, Pescantina coinvolti nel progetto “Etichetta la cassetta”

massimo

Legnago, lutto nel mondo politico e sindacale per la scomparsa di Rolando Vedovelli

massimo

Scuola&Alimentazione, lanciato dalla sede Enaip il concorso “La salute nel piatto”

massimo

Verona, perde il controllo dell’auto e finisce contro un Tir colpendone il serbatoio: illeso ma strada chiusa per 3 ore

massimo

Salute, aperte le prenotazioni per le seconde dosi booster dai 12 anni in sù

massimo

Associazioni, i 50 anni dei “Veronesi nel mondo” e la “Giornata dei veneti nel Mondo”

massimo