17.4 C
Verona
22 Maggio 2024
Basso Veronese Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora

Legnago, Zaia annuncia: «Finanziato con altri 100 milioni, oltre ai 42 già stanziati, il rinnovo dell’ospedale»

È Legnago a fare la parte del leone, questa volta, con i 100 milioni per il rinnovo del suo ospedale, nella maxi manovra di investimenti per la sanità veneta varata oggi dalla Regione ed annunciata dal presidente Luca Zaia. Un piano da 437 milioni e 348 mila euro che riguarda opere su 17 diverse strutture sanitarie.

Tra questi, il progetto per il rifacimento dell’ospedale Mater Salutis con una stanziamento regionale di 100 milioni che si aggiunge ai 42 ià finanziati. «Continuiamo ad investire in sanità perché il diritto alla salute è universale e va garantito a tutta la popolazione – ha detto l’assessore regionale alla sanità, Manuela Lanzarin -. È in impegno a cui mai siamo venuti meno anche nei momenti più complessi».

«Se assommiamo questa ingente partita ai 371 milioni programmati l’anno scorso – ha detto Zaia – ci rendiamo conto che siamo davanti a un grande e chiaro progetto che è in lavorazione e che abbraccia tutti i settori strategici delle strutture ospedaliere: dall’adeguamento, all’ampliamento, all’aggiornamento tecnologico. Cominciamo oggi una road map informativa – ha aggiunto – che riguarderà altri ambiti del sistema, come le liste d’attesa e il problema, nazionale, del reperimento di medici e infermieri, così da smentire certe leggende metropolitane che vengono fatte circolare».

«È una grande notizia – ha subito commentato il sindaco di Legnago, Graziano Lorenzetti -. Con questi fondi il nuovo ospedale è totalmente finanziato».

Condividi con:

Articoli Correlati

Verona, incontro sull’Autonomia differenziata con Paolo Borchia e il ministro Calderoli

massimo

San Bonifacio, alzato il ponte della Motta per far passare l’Alpone in piena

massimo

Maltempo, Soave conta i danni con oltre 170 abitazioni allagate fino al piano terra, una cantina devastata e 11 frane

massimo

San Pietro di Morubio, un morto nel ribaltamento di un’auto

massimo

San Bonifacio e Soave, attenti a finti tecnici di Acque Veronesi

massimo

Ciclismo, Magagnotti (Autozai Contri) secondo tra i giovani in Nations Cup

massimo