5.2 C
Verona
8 Dicembre 2022
In evidenza Spettacoli & cultura ultimaora

L’Enciclica “Laudato si” di Papa Francesco distribuita gratis dall’associazione Amici di Verona

PAPA ENCICLICA WEB

Oggi, in Sala Rossa al Palazzo Scaligero, il presidente della Provincia,Antonio Pastorello ha presentato l’iniziativa dell’associazione Amici di Verona, che prevede la distribuzione gratuita dell’Enciclica “Laudato si” di Papa Francesco. Erano presenti Alberto Fenzi, presidente dell’associazione Amici di Verona; Ida Collu, ex presidente dell’Ente Nazionale Sordi; Roberta Mancini, presidente dell’Unione Italiana Ciechi di Verona; Marco Scartozzoni, imprenditore; Lorenzo Burti, professore ordinario di Psichiatria all’Università di Verona; Nicoletta Scarlini, traduttrice LIS.

Le copie saranno messe a disposizione, a chi ne fa richiesta attraverso il sito amicidiverona@gmail.com, in formato cartaceo, PDF, Braille e come audiolibro. Con questa iniziativa, gli Amici di Verona, in sintonia con il contenuto dell’Enciclica, intendono sollecitare il dibattito sulle problematiche sociali.

«Il proposito di questo progetto è, davvero, ammirevole: diffondere gli insegnamenti del Papa attraverso la distribuzione gratuita dell’Enciclica. Questa contiene una riflessione importante sull’umanità e il mondo, che va ben oltre la scelta di essere un cristiano cattolico – ha detto il presidente Pastorello -. Riguarda l’uomo qualsiasi siano la sua razza, origine, religione o cultura. L’associazione presieduta dal professor Fenzi ha operato in maniera veramente encomiabile, perché grazie a questa idea la comunità veronese potrà godere di un grande arricchimento spirituale».

Papa Francesco avverte vivissimo il problema ambientale e riunifica nella “Laudato si” le riflessioni della Chiesa sull’ambiente e le relazioni sociali. Il pontefice prende posizioni chiare, forti, anche inaspettate, e non si rivolge solo ai cattolici, ma a tutti gli uomini di buona volontà con toni preoccupati.

«Non vogliamo, attraverso la diffusione di questo testo, fare un’apologia di maniera o esporre una critica alla civiltà. Nemmeno Papa Francesco ha pensato a questa Enciclica come a un severo giudizio sulla modernità. “Laudato si” è piuttosto una riflessione sulla crisi sociale, ambientale e morale che sta rovinando l’intero pianeta – ha sottolineato il presidente dell’associazione “Amici di Verona” -. Il Papa invita l’uomo, sia esso cristiano o meno, a convertirsi a stili di vita più sobri. Il capitalismo ha esasperato le condizioni di consumo, ma è necessario tornare alla semplicità e alla naturalezza di un tempo».

Condividi con:

Articoli Correlati

Primo Giornale in distribuzione nell’Est Veronese, sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Cerea, con la moto contro un’auto: un ferito grave a San Vito

massimo

S.Bonifacio, l’ex ospedale passerà al Comune che darò all’Ulss il terreno per la Casa della Comunità

massimo

Legnago, oltre 80 imprenditori alla serata organizzata dall’europarlamentare Borchia sule politiche Ue per l’energia

massimo

Verona, incidente tra due auto in corso Cavour con un ferito grave

massimo

Sona, finisce con l’auto contro un albero: è in gravi condizioni

massimo