10.6 C
Verona
29 Febbraio 2024
Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora Verona provincia

Lessinia più sicura grazie ad Agsm che dona sei Defibrillatori

agsm-defibrillatori

«Donare sei defibrillatori ai rifugi del Carega e all’associazione “Lessinia Jònc” è il contributo di Agsm per vivere la montagna in sicurezza grazie una rete di prevenzione a tutela dei turisti e visitatori che ogni anno frequentano questo territorio». Ha spiegato così presidente di Agsm Spa, Paolo Paternoster, l’impegno della municipalizzata veronese che venerdì 17 aprile ha consegnato i defibrillatori Dae, dispositivi semiautomatici, ai gestori dei cinque rifugi del Carega e all’associazione sportiva culturale ‘Lessinia Jònc’.

Con questa donazione i rifugi Fraccaroli, Scalorbi, Passo Pertica, Revalto e Boschetto e la nuova associazione “Lessinia Jònc” potranno contare su un ausilio indispensabile per intervenire tempestivamente su persone colpite da arresto cardiaco. I dispositivi di primo soccorso, infatti, possono essere utilizzati anche da operatori non sanitari e permettono di aumentare sensibilmente la percentuale di sopravvivenza nella rianimazione cardio-polmonare in casi di emergenza.

«Ogni anno in Italia 160 mila persone vengono colpite da attacco cardiaco e circa 26.000 muoiono prima di raggiungere l’ospedale – ha ricordato il direttore generale di Agsm Spa, Giampietro Cigolini -. Dopo 5 minuti dall’arresto e senza alcun intervento inizia il danno cerebrale che diventa, dopo 10 minuti, praticamente irreversibile. Per questo oltre a dotare i rifugi di un dispositivo Dae, Agsm ha coperto i costi dei corsi di abilitazione obbligatori dedicati ai gestori al fine di rendere autonomi i responsabili di ogni struttura nell’utilizzo dei dispositivi».

All’incontro organizzato al Rifugio Boschetto di Selva di Progno hanno partecipato, oltre ai vertici Agsm, il presidente dell’Ais (Associazione Italiana Soccorritori), Fabio Debortoli e i rappresentanti dei rifugi Monte Carega e delle associazioni interessate.

Condividi con:

Articoli Correlati

Costermano, fermato con 1 dose di cocaina, in casa aveva una pistola rubata in Calabria e altra droga

massimo

Negrar, arrestata dai Carabinieri coppia di pusher: contestate 57 cessioni di cocaina e droga sequestrata

massimo

Occupazione, la Cisl si interroga con un convegno sul tema giovani e lavoro a Verona

massimo

Colognola ai Colli, Matteo ricevuto da Zaia: «Insegniamo il primo soccorso nelle scuole»

massimo

Legnago, al Salieri “Il Paese delle Favole a Rovescio” di Rodari per il Teatro Famiglie

massimo

Verona, al Ristori la grande danza internazionale con la Compagnia newyorkese “YY Dance Company”

massimo