14.2 C
Verona
3 Marzo 2024
Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora Verona provincia

Lettera a Renzi contro la chiusura di 9 uffici postali nel Veronese

poste-tavoloprov

Lettera a Renzi per fermare la chiusura di altri uffici postali sul territorio. È quella che hanno stilato e deciso di inviare oggi al Governo ed al presidente del Consigli dei Ministri, i nove sindaci interessati dai tagli ventilati dalle Poste Italiane, i sindacati ed il presidente della Provincia di Verona, Antonio Pastorello.

Gli uffici postali a rischio chiusura sono i seguenti: Costalunga e Brognoligo (Monteforte d’Alpone), Pesina e Spiazzi (Caprino Veronese), San Briccio (Lavagno), Pacengo (Lazise), Sandrà (Castelnuovo del Garda), Coriano Veronese (Albaredo d’Adige), Asparetto (Cerea), Ca’ degli Oppi (Oppeano), Correzzo e San Pietro in Valle (Gazzo Veronese).

«Oggi siamo qui, insieme a sindaci e ai rappresentanti dei sindacati, a discutere di un grave problema che riguarda i cittadini di alcuni comuni del nostro territorio. Con la chiusura degli uffici postali verrà a mancare un servizio fondamentale per le comunità. Per tentare di fermarne la chiusura, è importante che ci sia solidarietà e unione di intenti tra le amministrazioni comunali interessate – ha detto Pastorello -. A questo proposito ci impegniamo a scrivere una lettera, da indirizzare al presidente del Consiglio e al Ministero dell’Economia, in cui verrà sottolineata l’importanza che hanno gli uffici postali a rischio di chiusura per gli abitanti del territorio, chiedendo che venga aperto un tavolo di negoziazione».

Condividi con:

Articoli Correlati

Verona, Progetto Fuoco chiude con 45mila operatori professionali nei padiglioni (+12% estero)

massimo

Lavagno, il farmacista Vanzan candidato a sindaco unitario per il centrodestra

massimo

San Bonifacio, sorpreso in uno stabile abbandonato con della refurtiva, minaccia i Carabinieri con un coltello

massimo

Legnago, l’onorevole Maschio impone Longhi come candidato e il centrodestra si spacca

massimo

Isola della Scala, lettera aperta di Canazza al consiglio comunale: «Sulla piazza accogliamo all’unanimità la richiesta di un referendum»

massimo

Valeggio sul Mincio, piove in classe al Carnacina e gli studenti scioperano appoggiati da genitori e insegnanti

massimo