19.9 C
Verona
29 Settembre 2022
Basso Veronese Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora

L’omicidio di Isola Rizza: l’uomo colpito all’ascella mentre tentava di difendersi

Via Casalino ad Isola Rizza

Avrebbe tentato di difendersi, alzando un braccio, l’uomo ucciso oggi poco dopo le 12,30 con un colpo di pistola nel parcheggio del ristorante “Volo Leggero” in via Casalino a Isola Rizza. Lo dice il referto del medico legale che parla di un proiettile di pistola entrato all’altezza dell’ascella destra che poi ha attraversato il polmone provocando una copiosa perdita di sangue dalla bocca. «Un colpo sparato sicuramente da molto vicino», ha detto il comandante provinciale dei Carabinieri di Verona, colonnello Pietro Carrozza. Per questo, subito, si era pensato ad un colpo alla testa, una vera esecuzione.

La vittima, Ervin Karafili, 43 anni, originario dell’Albania ma da anni residente proprio ad Isola Rizza, era conosciuto alle Forze dell’Ordine per dei precedenti legati a spaccio e detenzione di droga.  E si fa sempre più forte l’ipotesi di un regolamento di conti, forse una discussione legata probabilmente a questioni di droga finita però in tragedia. I carabinieri del Nucleo operativo di Legnago e del reparto investigativo della Compagnia di Verona stanno dirigendo le indagini proprio sul fronte del traffico e spaccio di sostante stupefacenti. E si sta cercando, attraverso anche alcune testimonianze, di capire se la vittima sia stata affrontata da una sola persona o da più uomini. E soprattutto di avere dei riscontri sulle loro identità e sull’auto con cui sono fuggiti per indirizzare la caccia all’omicida. Le prime testimonianze sembrano indicare in un solo uomo l’autore del delitto, e si parla di una persona dai connotati nordafricani, un magrebino. I carabinieri stanno controllando le telecamere collocate nella zona e verificando le frequentazioni dell’uomo ucciso.

Condividi con:

Articoli Correlati

Poste Italiane, i cittadini di Legnago, S. Bonifacio, Pescantina coinvolti nel progetto “Etichetta la cassetta”

massimo

Legnago, lutto nel mondo politico e sindacale per la scomparsa di Rolando Vedovelli

massimo

Scuola&Alimentazione, lanciato dalla sede Enaip il concorso “La salute nel piatto”

massimo

Verona, perde il controllo dell’auto e finisce contro un Tir colpendone il serbatoio: illeso ma strada chiusa per 3 ore

massimo

Salute, aperte le prenotazioni per le seconde dosi booster dai 12 anni in sù

massimo

Associazioni, i 50 anni dei “Veronesi nel mondo” e la “Giornata dei veneti nel Mondo”

massimo