15.2 C
Verona
30 Settembre 2022
Cronaca In evidenza ultimaora

Lotta alle mafie, firmato da Zaia un nuovo protocollo con Prefetture, Province e Comuni

Il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia

Il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, ha firmato oggi, in forma digitale, un nuovo protocollo che unisce le Prefetture del Veneto, l’Unione delle Province, l’Anci Veneto e la stessa Regione nella lotta preventiva ai tentativi di infiltrazione della criminalità organizzata nel settore dei contratti pubblici di lavori, servizi e forniture.

Il documento sostituisce ed integra quanto previsto dal precedente protocollo, siglato nel 2015, e parte dalla considerazione che i protocolli di legalità assumono una valenza significativa nella capacità di anticipare la soglia delle verifiche per la prevenzione antimafia, rafforzando la rete di monitoraggio e consentendo di estendere i controlli a forniture e prestazioni di servizi, altrimenti escluse dalle cautele antimafia.

L’accordo si compone di sette articoli e un allegato, che riguardano le clausole e le condizioni degli atti di gara; la prevenzione interforze e gli oneri a carico della Stazione Appaltante; le modalità di trasmissione alle Prefetture delle informazioni relative alle ditte aggiudicatarie degli appalti e alle attività imprenditoriali ritenute “sensibili”; la risoluzione del contratto qualora emergano elementi relativi a tentativi di infiltrazione mafiosa nelle società o imprese interessate; la tracciabilità dei flussi finanziari; l’elenco delle attività imprenditoriali ritenute “sensibili”.

«Legalità e sicurezza – ha detto Zaia – sono due pilastri fondamentali della convivenza civile che, con questo protocollo, le Istituzioni vogliono rinforzare, in una fase storica in cui la criminalità organizzata si va facendo più aggressiva e spietata. A questi delinquenti abbiamo dichiarato guerra con le armi della legge, dei controlli e della prevenzione. Il messaggio è semplice: tolleranza zero per chiunque ci prova. Con questa alleanza tra Regione, Prefetture, Comuni e Province, e con lo straordinario lavoro di tutte le Forze dell’Ordine sul territorio, combattiamo e combatteremo con tutta la durezza possibile».

Condividi con:

Articoli Correlati

Poste Italiane, i cittadini di Legnago, S. Bonifacio, Pescantina coinvolti nel progetto “Etichetta la cassetta”

massimo

Legnago, lutto nel mondo politico e sindacale per la scomparsa di Rolando Vedovelli

massimo

Scuola&Alimentazione, lanciato dalla sede Enaip il concorso “La salute nel piatto”

massimo

Verona, perde il controllo dell’auto e finisce contro un Tir colpendone il serbatoio: illeso ma strada chiusa per 3 ore

massimo

Salute, aperte le prenotazioni per le seconde dosi booster dai 12 anni in sù

massimo

Associazioni, i 50 anni dei “Veronesi nel mondo” e la “Giornata dei veneti nel Mondo”

massimo