1.2 C
Verona
9 Febbraio 2023
Cronaca In evidenza ultimaora

Madre e figlio arrestati dalla Polizia Stradale a Verona Sud con 4,5 chili di marijuana

polizia02

La Polizia Stradale ha reso noto oggi, per dar corso nel frattempo ad ulteriori indagini, i risultati di un controllo all’uscita del casello di Verona avvenuto domenica 24 gennaio, quando, poco dopo le 13, veniva fermata una Nissan Almera con due persone a bordo: alla guida il 41 enne Arjan Mefaja e la passeggera 66 enne Shqipe Mefaja, entrambi albanesi, residenti a Verona, madre e figlio.

Nel corso delle operazioni, con l’assistenza delle unità cinofile della Guardia di Finanza di Verona, dagli schienali dei sedili posteriori e da due vani portaoggetti ricavati nel pavimento del mezzo, venivano rinvenuti quattro involucri di cellophane trasparente chiusi con del nastro adesivo marrone contenenti della sostanza poi rivelatasi essere marijuana per un peso di quasi 4,5 chilogrammi.

La donna, che manifestava un crescente nervosismo, veniva anch’ella sottoposta a controllo e dalla tasca del cappotto sbucava un ulteriore involucro contenente stupefacente, mentre dalla borsa, avvolte in un fazzoletto, spuntavano delle banconote da 100 e 50 euro per un totale di 2.900 euro.

Madre e figlio sono stati immediatamente arrestati per traffico di sostanza stupefacente e, dopo l’udienza di convalida, l’uomo è stato sottoposto alla misura cautelare della custodia in carcere mentre la donna è stata rimessa in libertà ed espulsa dal territorio nazionale a cura dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Verona.

Condividi con:

Articoli Correlati

Formazione, 2.000 studenti hanno partecipato all Giornata internazionale sulla sicurezza in internet 

massimo

Cattolica trasferisce attività in Piemonte e la Cgil attacca: «Generali mostra il suo vero volto mettendo a rischio 90 posti di lavoro alla Insurecom»

massimo

Formazione, presentato il Piano Operativo Regionale “Persi, dispersi e ritrovati: le politiche per i giovani”

massimo

Negrar, i Carabinieri pedinano uno spacciatore fino a Montebello (Vicenza) per arrestarlo

massimo

Verona, sbloccato a Roma dal Cipess il progetto del Filobus con 6,73 milioni di euro di contributo in più

massimo

Verona, Adiconsum ottiene dall’Arbitro Bancario Finanziario il rimborso di 4.200 euro truffati ad un cittadino tramite sms

massimo