9.1 C
Verona
3 Dicembre 2022
Cronaca In evidenza ultimaora

Mafia in Veneto: 135 imputati a processo. Businarolo (5 Stelle): “Tenera alta la guardia»

Sono ben 135 gli imputati alla sbarra nei processi per mafia iniziati questa settimana in Veneto. «Un dato che richiama l’attenzione sull’allarme mafia nella regione – commenta Francesca Businarolo, deputata veronese del Movimento 5 Stelle e presidente della Commissione Giustizia della Camera -. «Tra questi imputati in diverse tribunali del Veneto che riguardano presunti associati, a diverso titolo, ad organizzazioni criminali di stampo mafioso. C’è il caso di Domenico Multari, affiliato alla ‘Ndrangheta e arrestato a Zimella. Le indagini condotte dalla Procura di Verona hanno evidenziato come fosse cosa ormai usuale, anche per i piccoli imprenditori del luogo, mettersi in fila e chiedere aiuto al boss. Questo è il genere di connivenza che occorre stroncare».

«La riforma della prescrizione, da noi promossa, punta ad avere certezza della pena e, soprattutto, tutela della parte offesa e punire i molti reati che riguardano la pubblica amministrazione e la corruzione – avverte Businarolo -. La stragrande maggioranza di questi processi si conclude con la dichiarazione di intervenuta prescrizione. Questo è molto grave. Perché il fenomeno corruttivo s’intreccia con i reati delle organizzazioni criminali e dunque finisce per favorire casi del genere, dove l’elemento intimidatorio gioca un ruolo rilevante. E la lotta alla mafia sta diventando una priorità anche nelle regioni del Nord. Lo dimostra, del resto, anche il caso di Eraclea, con la richiesta, da parte del prefetto di Venezia, di sciogliere l’amministrazione comunale, dopo gli episodi che hanno intaccato persino l’ex sindaco. Dobbiamo stroncare questo fenomeno, prima che contamini la società civile della nostra regione».

Condividi con:

Articoli Correlati

Verona, lutto nel mondo agricolo e sindacale per la scomparsa di Laura Ferrin

massimo

Rinnovabili, Borchia (Lega): «Pericolo dipendenza tecnologica da Cina, ora creare filiera fotovoltaico in Europa»

massimo

Verona, camionista muore in un incidente tra Tir sulla strada dell’Alpo

massimo

Primo Giornale in distribuzione nel Basso Veronese, sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Morte di Rebellin, il ricordo di Zaia: «Il ciclismo veneto perde una figura storica, esempio di atleta e di uomo»

massimo

Tragedia nel ciclismo: Davide Rebellin travolto e ucciso da un Tir mentre si allena in bicicletta

massimo