19.4 C
Verona
3 Giugno 2023
Cronaca In evidenza ultimaora

Maltempo, Borchia (Lega): «L’Ue si attivi per interventi di sostegno straordinari per calamità naturale in Emilia-Romagna»

«L’Ue si attivi per interventi di sostegno straordinari per calamità naturale in Emilia-Romagna». A chiederlo, oggi, con un’interrogazione alla Commissione europea, è Paolo Borchia, europarlamentare della Lega di Verona.

«Sono ore di angoscia quelle che stanno vivendo gli emiliani e i romagnoli. In questi giorni un’eccezionale ondata di maltempo si è abbattuta sull’Emilia-Romagna causando, purtroppo, morti, diversi feriti, enormi disagi e danni ingentissimi con allagamenti, smottamenti e devastazioni di strade, abitazioni, attività produttive, terreni agricoli, edifici e opere pubbliche. Oltre al dolore per le vittime, bisogna fare i conti con i danni: le prime stime, solo per il settore agricolo, in data 16 maggio quindi prima della seconda ondata di maltempo, ammontano a 300 milioni di euro», ricorda l’eurodeputato veronese della Lega.

«Dal momento che, in caso di catastrofi naturali gravi, le Regioni possono chiedere l’applicazione del Fondo di solidarietà dell’Unione europea istituito con il regolamento (UE) n. 661/2014, ho chiesto alla Commissione europea se e quando garantirà sostegno all’Emilia-Romagna per il recupero delle attività economiche e delle infrastrutture colpite attraverso questo Fondo – conclude Borchia -. Non solo, ho anche chiesto alla Commissione se intende adottare misure di tutela economica per le economie locali che subiscono, ciclicamente, ingenti danni ai raccolti che non sono tuttavia sufficienti per raggiungere le soglie in vigore, come riconoscimento degli effetti che il cambiamento climatico ha sul settore agricolo. Servono risposte rapide – conclude Borchia – e azioni concrete anche dall’Unione europea».

Condividi con:

Articoli Correlati

Bardolino, il presidente della Fondazione Bardolino Top, Ivan De Beni, nominato Ufficiale della Repubblica da Mattarella

massimo

Cologna Veneta, i due morti nello scontro tra un’auto ed un autobus dell’Atv sono due ultraottantenni

massimo

Cologna Veneta, due morti e tre feriti nello scontro tra un’auto ed un autobus dell’Atv

massimo

Piccini nieletto coordinatore degli Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico e nominato “ambasciatore della Sanità italiana”.

massimo

Primo Giornale in distribuzione nel Basso Veronese, sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Legnago, attivate dal Comune dieci postazioni di ricarica per auto elettriche

massimo