7.7 C
Verona
24 Febbraio 2024
Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora Verona città

Maltempo, la Polizia municipale di Verona tira le somme dei danni

ViaGuerrina_Acacie_01

La Polizia municipale di Verona è stata impegnata tutto il giorno, con interventi sul territorio comunale, per verificare le conseguenze del maltempo e, in particolare, del forte vento che si è abbattuto questa notte sulla città.

Nove le operazioni effettuate tra le 3 e le 10 di questa mattina, alcune ancora in fase di risoluzione, che hanno riguardato: la caduta sulla strada di un cartello pubblicitario in via Ca’ di Cozzi; il distaccamento d’intonaco da un edificio in via Cantarane; lo spostamento in mezzo alla strada dei new jersey in via Faccio; la caduta di grossi rami e piante, con il danneggiamento di muri di cinta e di recinzioni, che hanno interessato gli agenti in sei differenti interventi. Gli alberi caduti, infatti, sono stati rilevati in strada Bresciana, all’altezza di via De Besi; in lungadige Attiraglio, all’altezza del centro Carraro; in via della Diga, nella zona dei campi sportivi; in strada dei Monti, in via Guerrina; al cimitero di Quinto.

Le operazioni hanno visto l’intervento anche dei Vigili del Fuoco, dei tecnici comunali e degli operatori Amia, che si sono occupati di valutare i provvedimenti specifici e di recuperare dei tronchi.

Condividi con:

Articoli Correlati

Salute, all’ospedale di Negrar il simposio mondiale sui trattamenti radioterapici di ultra precisione tramite Unity

massimo

Verona, domani sit-in in piazza Bra per la Pace in Palestina e Ucraina

massimo

Sanità, l’Oncologia dell’Azienda ospedaliera di Verona protagonista di un nuovo farmaco contro il tumore al pancreas

massimo

Villafranca, i sindacati proclamano lo stato di agitazione alla casa di riposo 

massimo

Verona, 8 arresti per associazione per delinquere, violenza sessuale aggravata, sfruttamento della prostituzione, detenzione di armi clandestine e truffa

massimo

Bardolino, il 29 febbraio (unica data in Veneto) Paolo Belli porta al teatro Corallo il suo “Pur di far Commedia”

massimo