7.5 C
Verona
29 Novembre 2020
Basso Veronese Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora

Meteo, allerta per la piena dell’Adige ingrossato dalle piogge

Le precipitazioni, che hanno colpito principalmente le zone montane e pedemontane venete, hanno causato l’aumento dei livelli idrometrici della rete regionale. In particolare, è previsto il transito di una piena nel fiume Adige, già in atto a Verona, che interesserà il territorio regionale nei prossimi due giorni. Già nelle ore serali di oggi, è previsto il transito del colmo di piena nel fiume Tagliamento, presso la sezione di Latisana.

Alla luce di queste previsioni, il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile della Regione ha emesso un avviso di criticità, valevole, complessivamente, fino alle ore 20 di giovedì 29 ottobre.

Viene inoltre dichiarato lo stato di attenzione (allerta gialla) lungo la rete idraulica principale dei seguenti bacini: Adige-Garda e Monti Lessini; Po,Fissero-Tartaro-CanalBianco e Basso Adige; Basso Brenta–Bacchiglione; Livenza, Lemene e Tagliamento.

Articoli Correlati

Legnago, i tamponi confermano: nessun positivo alla casa di riposo

massimo

Bovolone, ordinanza del sindaco riapre il mercato settimanale

massimo

Verona, nuovo impianto di illuminazione a Led per il palasport Agsm Forum

massimo

Legnago, domani l’accensione dell’albero di Natale in piazza Garibaldi

massimo

Misure antiCovid, Zaia annuncia la riapertura al sabato dei negozi di medie e grandi dimensioni

massimo

Verona, la vittima dell’incidente sul lavoro è un operaio di 38 anni, di origine rumena

massimo