24.4 C
Verona
16 Luglio 2024
Basso Veronese Economia Economia In evidenza ultimaora

Minerbe, ceduta la Riello Sistemi al gruppo “Aft”. In crisi dopo la scomparsa del fondatore Andrea Riello

Si è svolto oggi pomeriggio il secondo incontro, convocato dall’assessore regionale al lavoro Elena Donazzan e coordinato dall’Unità di Crisi Aziendali della Regione, del tavolo riferito alla situazione aziendale di Riello Sistemi SpA in concordato preventivo. Hanno partecipato le rappresentanze sindacali, i rappresentanti dei lavoratori, l’associazione datoriale e il rappresentante del nuovo investitore.

La Riello Sistemi SpA, azienda con stabilimento a Minerbe specializzata nella produzione di macchine industriali su commessa, è entrata in crisi dopo la morte improvvisa del fondatore, l’imprenditore Andrea Riello, avvenuta nel settembre del 2022 e, pochi mesi dopo, il 2 dicembre dello stesso anno è stata ammessa alla procedura di procedimento unitario, entrando poi in concordato preventivo.

L’amministrazione della società e i commissari giudiziali hanno puntato alla cessione dell’azienda al fine di salvaguardarne la capacità produttiva e l’occupazione altamente specializzata. Il procedimento competitivo per la ricerca di un acquirente ha dato luogo al risultato auspicabile poiché ne è risultata aggiudicataria AFT Group, un’azienda italiana leader nel settore dell’automazione industriale.

Il confronto tra le Parti è stato finora serrato e ha attraversato momenti di criticità dovuti a dubbi e timori espressi sia dai sindacati in relazione alla portata della ristrutturazione industriale, con particolare riferimento ai possibili esuberi, sia dalla parte aziendale e dal nuovo imprenditore riguardo alla disponibilità negoziale delle altre parti.

La Regione ha favorito e supportato un’interlocuzione costruttiva e ha garantito la propria disponibilità in riferimento ai percorsi di politica attiva del lavoro che potranno essere realizzati.

Condividi con:

Articoli Correlati

Verona, donati dagli Alpini di Novaglie tapis roulant e cyclette al reparto Fibrosi cistica di Borgo Trento

massimo

Legnago, sul Salieri cala la scure dello spoil system Longhiano: una poltrona per Shahine?

massimo

San Bonifacio, Soave ha nominato la giunta: Turri è vicesindaco

massimo

Caso caporalato nel Basso Veronese, Mirandola (Uila): «Una macchia sulla produzione agricola veronese»

massimo

Caso di caporalato nella Bassa, la Cgil: «Caporali stranieri ma le aziende sono Veronesi»

massimo

Nuovo caso di caporalato nel Basso Veronese: 33 indiani sfruttati come schiavi nella campagne da due connazionali

massimo